Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.308,33
    -1.624,90 (-3,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Litecoin (LTC): il Ribasso Non Si Ferma. Occasione di Acquisto?

·2 minuto per la lettura

I frequenti ribassi in cui è stato coinvolto il Litecoin nel corso dell’ultimo mese hanno sortito ripercussioni piuttosto pesanti sulla capitalizzazione di mercato di questa crypto, scivolata in poche settimane dalla 10ma alla 16ma posizione delle classifiche di CoinMarketCap. Meno di due settimane fa, il 14 settembre, LTC quotava sopra i 220 dollari, mentre al momento della pubblicazione i prezzi si trovano a $ 151.5 ed i minimi si sono spinti in giornata anche fino ai $ 145. In base a quanto si può intravedere dai grafici, giudichiamo piuttosto basse le probabilità di un imminente recupero anche se, come al solito, gli oscillatori tecnici non stanno evidenziando indicazioni univoche a favore di ulteriori ribassi.

Tracce di ottimismo dagli indicatori

L’indice SOPR, che si ottiene calcolando il rapporto fra valore di mercato e valore realizzato, risulta in calo per questa altcoin già dalla prima ottava di settembre. Nonostante la conclamata propensione ribassista che ha caratterizzato queste ultime settimane, però, l’indice si trova attualmente in posizione molto più favorevole rispetto ai valori raggiunti a giugno-luglio di quest’anno. In altre parole, parrebbe che gli HODLer (=i grandi possessori di criptovaluta) stiano guadagnando di più adesso rispetto a quest’estate. Ciò suggerisce che la pressione in vendita sia in fase di esaurimento e che i venditori siano ormai prossimi a capitolare.

Il sospetto è che gli HODler stiano accumulando

Un’altra componente interessante in questa fase è quella che riguarda la cosiddetta “vivacità” dell’altcoin, che risulta in calo dal 15 settembre. In parole povere, la vivacità misura il tempo trascorso senza che le crypto vengono spese. Maggiore è questo tempo e maggiore è la fiducia dei possessori sul fatto che il prezzo possa salire. La vivacità tende ad aumentare ogni volta che gli HODLer a lungo termine liquidano le loro posizioni ed a diminuire quando invece stanno accumulando. La diminuzione della vivacità è in genere un fattore di salute del mercato. Nonostante lo stato roseo delle metriche di cui sopra, va comunque ricordato che il prezzo di Litecoin si è raramente mosso senza un concomitante sostegno da parte di Bitcoin. La correlazione tra queste due monete è attualmente piuttosto elevata, per cui è indispensabile tenere sott’occhio il comportamento dell’intero mercato per giudicare sostenibile un eventuale recupero di LTC.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli