Italia Markets closed

Lockdown per una settimana al mese: la proposta dell'immunologa Viola

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(AP Photo/Martin Meissner)
(AP Photo/Martin Meissner)

Lockdown sì o no? Mentre le autorità e gli esperti si interrogano sul tema, arriva l'idea lanciata dall'immunologa Antonella Viola: "La mia proposta è quella di programmare una settimana di lockdown al mese, visto che il lockdown ha il fine di tenere bassa la curva dei contagi. È fondamentale che sia programmato da qui a giugno, così lo sappiamo prima e possiamo organizzare la nostra vita”, ha spiegato ai microfoni di Radio24 la docente dell'università di Padova.

LEGGI ANCHE - Ordine medici Milano: “Lockdown immediato per città”

Lockdown pulsati

Li chiama "lockdown pulsati" e, secondo l'esperta, "in questo modo si salvaguardano l’economia e la sanità. E poi non c'è l’ansia da dpcm che cambia ogni settimana. In questo momento tutti noi stiamo davvero vivendo una situazione ansiogena perché non sappiamo cosa succederà domani. E questo non fa bene a nessuno". Una proposta accolta positivamente anche dal virologo dell'Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco che si dice favorevole a lockdown programmati, con cadenza periodica, che potrebbero aiutare il sistema a "tirare il fiato".

GUARDA ANCHE: L’Europa fra lockdown e chiusure

Situazione "fuori controllo"

Bisogna agire subito però, perché "in questo momento la situazione è fuori controllo, quindi servono almeno due settimane verosimilmente - rileva Viola - Una volta ristabilito un minimo di equilibrio, chiudere per una settimana una volta al mese servirebbe a limitare la diffusione del contagio".

GUARDA ANCHE: Quali sono le Regioni a rischio