Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.765,78
    -320,26 (-0,94%)
     
  • Nasdaq

    11.583,59
    -0,96 (-0,01%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0908
    +0,0041 (+0,38%)
     
  • BTC-EUR

    21.170,31
    -204,95 (-0,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    522,75
    +280,07 (+115,41%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.061,64
    -14,96 (-0,37%)
     

Lockheed, Northrop, Raytheon: i titoli della difesa battono in ritirata

Lockheed, Northrop, Raytheon: i titoli della difesa battono in ritirata
Lockheed, Northrop, Raytheon: i titoli della difesa battono in ritirata


L'analista di Goldman Sachs Noah Poponak ha declassato Lockheed Martin Corp (NYSE:LMT) a Sell da Neutral con un price target di 332 dollari, in calo rispetto ai 388 dollari precedenti.

LMT è il punto di riferimento nel settore della Difesa, il più significativo con un'esposizione del 75% nella spesa per la difesa degli Stati Uniti, che la rende fortemente influenzata dalle dinamiche del settore.

Il budget per la difesa è cresciuto in modo significativo fino a raggiungere il livello più alto di tutti i tempi e, con un significativo debito pubblico, ci si aspetta un rallentamento della crescita della spesa o la sua riduzione nel 2023.

La LMT è altamente diversificata nel mercato finale della difesa, che spesso cresce in modo direttamente proporzionale al budget.

Tuttavia, le difficoltà legate al programma LMT, come l'F-35, il Blackhawk, l'OPIR e le difficili comparazioni nel campo della difesa missilistica, creano un notevole ostacolo alla crescita, oltre alle pressioni complessive sul bilancio che prevedono gli analisti.

Poponak ha declassato Northrop Grumman Corp (NYSE:NOC) da Neutral a Sell e quindi ha spostato il price target da 440 a 375 dollari.

Northrop Grumman è un leader del settore con un 85% di mix nella difesa degli Stati Uniti.

Sebbene la NOC si sia aggiudicata due grandi programmi di difesa in fase iniziale che potrebbero permetterle di superare il budget nei prossimi anni (B-21 e GBSD), è suscettibile a qualsiasi pressione di bilancio se dovesse aumentare.

NOC deve far fronte alla pressione sui margini dovuta all'inflazione degli input dei costi e alla pressione sul flusso di cassa disponibile derivante dall'immissione delle imposte di cassa in materia di R&S. Le stime EPS e FCF per il NOC sono diminuite in modo costante di recente.

NOC è anche il Defense Prime più costoso considerato dall'analista.

Poponak ha declassato Raytheon Technologies Corp (NYSE:RTX) da Buy a Neutral e ha abbassato l'obiettivo di prezzo da 115 dollari a 105 dollari.

RTX combina solidi componenti aerospaziali commerciali e motori con Raytheon Defense.

L'analista è ancora favorevole al settore aerospaziale commerciale e vede un significativo vantaggio nella normalizzazione dei ricavi e dei margini man mano che ci sarà una ripresa globale dei viaggi aerei e del tasso di costruzione di nuovi aeromobili.

L'aeronautica commerciale rappresenta fino ai 2/3 del portafoglio in un ambiente tipico. Tuttavia, la Difesa è una parte sostanziale del mix e il tasso di crescita e la valutazione della società saranno dettati principalmente dalle condizioni del mercato finale della difesa.

RTX è relativamente ben posizionata all'interno del mercato finale

L'analista di Goldman Sachs Noah Poponak ha declassato Lockheed Martin Corp (NYSE:LMT) a Sell da Neutral con un price target di 332 dollari, in calo rispetto ai 388 dollari precedenti.

LMT è il punto di riferimento nel settore della Difesa, il più significativo con un'esposizione del 75% nella spesa per la difesa degli Stati Uniti, che la rende fortemente influenzata dalle dinamiche del settore.

Il budget per la difesa è cresciuto in modo significativo fino a raggiungere il livello più alto di tutti i tempi e, con un significativo debito pubblico, ci si aspetta un rallentamento della crescita della spesa o la sua riduzione nel 2023.

La LMT è altamente diversificata nel mercato finale della difesa, che spesso cresce in modo direttamente proporzionale al budget.

Tuttavia, le difficoltà legate al programma LMT, come l'F-35, il Blackhawk, l'OPIR e le difficili comparazioni nel campo della difesa missilistica, creano un notevole ostacolo alla crescita, oltre alle pressioni complessive sul bilancio che prevedono gli analisti.

Poponak ha declassato Northrop Grumman Corp (NYSE:NOC) da Neutral a Sell e quindi ha spostato il price target da 440 a 375 dollari.

Northrop Grumman è un leader del settore con un 85% di mix nella difesa degli Stati Uniti.

Sebbene la NOC si sia aggiudicata due grandi programmi di difesa in fase iniziale che potrebbero permetterle di superare il budget nei prossimi anni (B-21 e GBSD), è suscettibile a qualsiasi pressione di bilancio se dovesse aumentare.

NOC deve far fronte alla pressione sui margini dovuta all'inflazione degli input dei costi e alla pressione sul flusso di cassa disponibile derivante dall'immissione delle imposte di cassa in materia di R&S. Le stime EPS e FCF per il NOC sono diminuite in modo costante di recente.

NOC è anche il Defense Prime più costoso considerato dall'analista.

Poponak ha declassato Raytheon Technologies Corp (NYSE:RTX) da Buy a Neutral e ha abbassato l'obiettivo di prezzo da 115 dollari a 105 dollari.

RTX combina solidi componenti aerospaziali commerciali e motori con Raytheon Defense.

L'analista è ancora favorevole al settore aerospaziale commerciale e vede un significativo vantaggio nella normalizzazione dei ricavi e dei margini man mano che ci sarà una ripresa globale dei viaggi aerei e del tasso di costruzione di nuovi aeromobili.

L'aeronautica commerciale rappresenta fino ai 2/3 del portafoglio in un ambiente tipico. Tuttavia, la Difesa è una parte sostanziale del mix e il tasso di crescita e la valutazione della società saranno dettati principalmente dalle condizioni del mercato finale della difesa.

RTX è relativamente ben posizionata all'interno del mercato finale, ma ha dovuto affrontare le recenti sfide del settore in termini di ritmo di spesa e catena di approvvigionamento, che potrebbero continuare fino al 2023 e mettere a rischio gli obiettivi del 2025 nei segmenti.

Movimento dei prezzi

All'ultimo controllo le azioni LMT cedevano il 2,2% a 451,60 dollari. Le azioni NOC scambiavano in ribasso del 3,93% a 468,27 dollari mentre le azioni RTX scambiavano in ribasso del 2,24% a 98,44 dollari.

Foto tramite Wikimedia Commons

Continua a leggere su Benzinga Italia