Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.064,25
    +271,58 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    14.895,12
    +114,58 (+0,78%)
     
  • Nikkei 225

    27.728,12
    +144,04 (+0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,1837
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    34.570,30
    +683,07 (+2,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.005,54
    +29,64 (+3,04%)
     
  • HANG SENG

    26.204,69
    -221,86 (-0,84%)
     
  • S&P 500

    4.429,10
    +26,44 (+0,60%)
     

L'Olanda piega 2-0 l'Austria e va agli ottavi

·2 minuto per la lettura

AGI - L'Olanda vince 2-0 contro l'Austria e strappa il passaggio agli ottavi di finale da prima, nella gara che chiude la seconda giornata del gruppo C di Euro 2020. Alla Johan Cruyff Arena di Amsterdam apre il gol di Depay su calcio di rigore dopo dieci minuti di partita, poi il raddoppio al 67' di Dumfries ipoteca il risultato. Obiettivo qualificazione centrato in anticipo dagli olandesi, in vetta al girone a pieni punti grazie al secondo successo, dopo quello all'esordio con l'Ucraina, nel pomeriggio vincente contro la Macedonia del Nord (2-1) e a pari punti con l'Austria. Pesante, per la squadra di Foda, l'assenza dell'ex Inter Marko Arnautovic, squalificato per un turno dalla Uefa dopo le offese rivolte ad Alioski nella prima gara. 

Dominio Oranje

Gli uomini di de Boer trovano il vantaggio dopo appena dieci minuti, complice l'ingenuo fallo di Alaba su Dumfries in area. All'11' dal dischetto Depay trasforma la palla dell'1-0 su calcio di rigore, assegnato dopo la revisione al Var dell'arbitro israeliano Grinfeeld. Il resto del primo tempo è divertente, con l'Olanda che va più volte vicina al raddoppio. Due nitide occasioni per l'autore del primo gol, che sfiora la doppietta personale ma pecca di precisione. Importante anche la chance di Wijnaldum, murata dalla difesa avversaria. L'Austria cerca qualche idea per pareggiare (con Hinteregger e Bramarne) ma servirebbe più convinzione per riuscirci nella ripresa. Invece e' ancora l'Olanda ad avere il pallone per cristallizzare il risultato, a mezzora dalla fine ci provano in tandem de Vrij e de Ligt. Il lavoro dei padroni di casa viene premiato al 67' quando il subentrato Malen da'il via all'azione orchestrata da Depay e finalizzata da Dumfries con il definitivo 2-0. L'Austria tenta il colpo di coda finale, ma senza riuscire a impensierire il dominio arancione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli