Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.253,91
    -184,35 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    11.308,37
    -216,18 (-1,88%)
     
  • Nikkei 225

    27.049,47
    +178,20 (+0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,0541
    -0,0046 (-0,43%)
     
  • BTC-EUR

    19.626,25
    -178,13 (-0,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    450,11
    +0,05 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    22.418,97
    +189,45 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    3.861,46
    -38,65 (-0,99%)
     

Lombardia, 600.000 euro per 150 nuovi progetti negli oratori

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 mag. (askanews) - La Giunta regionale della Lombardia ha approvato un Protocollo di collaborazione con la Regione Ecclesiastica Lombardia che permetterà, anche per quest'anno, la realizzazione di 150 progetti per i giovani negli oratori della Lombardia. È previsto un contributo economico di 600.000 euro da parte di Regione Lombardia, mentre la Regione Ecclesiastica cofinanzierà l'iniziativa con 300.000 euro. Le diverse iniziative saranno orientate principalmente su quattro linee di intervento.

La prima ha l'obiettivo di incoraggiare il protagonismo giovanile, inserendo dei ragazzi nelle attività dell'oratorio, come presenza educativa stabile e continuativa. Con la seconda si favorirà la pratica sportiva in collaborazione con le numerose società sportive presenti negli oratori lombardi. La terza interessa percorsi formativi per lo sviluppo di capacità personali e sociali attivate in contesti di condivisione e di responsabilità. Infine, la quarta linea sarà incentrata sull'indipendenza dei giovani, sperimentando forme nuove di autonomia con l'obiettivo di rispondere alle profonde trasformazioni dei bisogni abitativi delle giovani generazioni.

"Siamo molto soddisfatti - ha commentato in una nota l'assessore allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione, Stefano Bolognini - di questa collaborazione che permetterà la realizzazione di tanti progetti all'interno degli oratori: luoghi straordinari di educazione, crescita e incontro". "Ragazze e ragazzi, nonostante siano stati ultimamente descritti come 'chiusi' e 'apatici' - ha proseguito l'assessore - hanno tanta voglia di fare e sono felici di stare insieme. Per questo motivo gli oratori assumono dopo la pandemia un valore ancora più importante, riuscendo a dare molte risposte ai bisogni dei nostri giovani e scoprendosi sempre più punti di riferimento per le comunità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli