Italia markets close in 1 hour 31 minutes
  • FTSE MIB

    22.823,43
    -174,40 (-0,76%)
     
  • Dow Jones

    33.976,94
    -175,07 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    12.986,58
    -115,97 (-0,89%)
     
  • Nikkei 225

    29.222,77
    +353,86 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    87,02
    +0,49 (+0,57%)
     
  • BTC-EUR

    23.032,09
    -641,25 (-2,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    555,95
    -16,86 (-2,94%)
     
  • Oro

    1.782,60
    -7,10 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,0172
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    4.277,81
    -27,39 (-0,64%)
     
  • HANG SENG

    19.922,45
    +91,93 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.764,69
    -40,53 (-1,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8425
    +0,0021 (+0,25%)
     
  • EUR/CHF

    0,9694
    +0,0037 (+0,39%)
     
  • EUR/CAD

    1,3137
    +0,0079 (+0,60%)
     

Londra, picchiato selvaggiamente perché polacco: la storia di Kamil

Kamil Sobala
Kamil Sobala

Un ragazzo di 31 anni di nome Kamil Sobala è stato picchiato selvaggiamente da due sconosciuti fuori da un pub londinese, dopo aver chiesto loro alcune informazioni. L’aggressione sarebbe avvenuto perché il giovane era polacco. L’episodio è avvenuto nella serata del 18 giugno scorso. L’uomo si trovava nella capitale britannica soltanto da un’ora. Kamil è stato pestato a sangue riportando diverse ferite e contusioni. Aiutato da alcuni passanti, Sobala è stato portato in ospedale.

Ragazzo picchiato perché polacco: lasciato a terra privo di sensi

Come informa FanPage, i due balordi avrebbero lasciato Kamil Sobala a terra e privo di sensi, per poi allontanarsi immediatamente. Il 31enne è stato trovato da alcuni passanti, che poi hanno avvertito i soccorsi. Sobala stato portato in ospedale dove ha ricevuto tutte le cure necessarie. Ha in seguito raccontato alle forze dell’ordine quanto accadutogli. Il giovane ha dichiarato di aver chiesto a due sconosciuti alcune informazioni e di essere stato picchiato dopo aver detto di essere polacco.

Aveva già vissuto in Regno unito

Kamil Sobala ha precisato di aver vissuto in Regno unito già in passato, ma in seguito aveva dovuto fare ritorno in Polonia. Qualche mese fa aveva deciso di tornare nuovamente in Gran Bretagna alla ricerca di un impiego.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli