Italia markets open in 4 hours 51 minutes
  • Dow Jones

    33.823,45
    -210,22 (-0,62%)
     
  • Nasdaq

    14.161,35
    +121,67 (+0,87%)
     
  • Nikkei 225

    29.105,71
    +87,38 (+0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,1919
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    31.509,69
    -1.265,72 (-3,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    929,39
    -40,48 (-4,17%)
     
  • HANG SENG

    28.759,37
    +200,78 (+0,70%)
     
  • S&P 500

    4.221,86
    -1,84 (-0,04%)
     

L’opposto del “languishing” è il “flourishing”: come rifiorire dopo la pandemia

·1 minuto per la lettura
(Photo: Ivan Pantic via Getty Images)
(Photo: Ivan Pantic via Getty Images)

L’opposto del “languishing” è il “flourishing”. Secondo il New York Times, agli antipodi del “languire”, quello stato d’animo che da mesi ci trasciniamo dietro e che sarà l’emozione preponderante del 2021, c’è un il “flourishing”. L’aggettivo deriva dal verbo inglese “to flourish”, che letteralmente significa prosperare, essere florido ed è quella sensazione che le cose girino - finalmente - nel modo giusto, che tutto stia prendendo la giusta piega, che stiamo avendo successo e progredendo in diversi settori della nostra vita. Dopo un anno di isolamento, difficoltà e paure, possiamo abbandonare il senso di stagnazione. Abbiamo il diritto di “rifiorire”. E il “flourishing” è tutto ciò che dobbiamo inseguire.

Tyler J. VanderWeele, epidemiologo, professore di biostatistica e direttore dello Human Flourishing Program di Harvard, spiega meglio questo tipo di emozione. ”È vivere la ‘bella vita’. Di solito pensiamo al ‘flourishing’ come ad uno stato in cui tutti gli aspetti dell’esistenza di una persona procedono alla grande ed è così perché, in effetti, è un concetto che include tutto e ‘ricade’ su tutto”.

Ma come fare per riuscire a capire se il proprio stato d’animo è il “languishing” o il “flourishing” o qualcosa nel mezzo? Laurie Santos, professoressa di psicologia a Yale, dove tiene il corso “The Science of Well-Being”, spiega che un trucco è quello di farsi una auto-diagnosi. “Ti svegli pronto per affrontare la giornata o torneresti a letto? Hai spirito di iniziativa oppure passi la maggior parte del tempo a sentirti insignificante? Sei tu l’esperto del tuo stesso senso del ‘flourishing’”, afferma.

Una volt...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli