Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    41.843,26
    -8.774,20 (-17,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Lotta a flavescenza dorata, interrogazione Lega in Comagri

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 nov. (askanews) - Il deputato della Lega Franco Manzato, membro della Commissione Agricoltura della Camera, ha presentato una interrogazione al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali sulla lotta alla Flavescenza dorata, nota come 'giallume' della vite, "una sciagura in costante aumento che colpisce le nostre viti provocando danni economici ingenti. Una vera e propria malattia in grado di diffondersi rapidamente in mancanza di contromisure adeguate".

Nella interrogazione Manzato sollecita "iniziative concrete che tutelino la nostra viticoltura dalla più grave delle malattie da fitoplasmi della vite attualmente presente in molte regioni settentrionali, tra le quali il Veneto. Una malattia da quarantena in Ue. Quindi, da contrastare obbligatoriamente per evitarne la diffusione. Ad oggi non esiste una cura vera e propria. L'unica soluzione - devastante - è estirpare la vite ammalata. È chiaro a tutti che occorrono soluzioni alternative ed efficaci".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli