Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.967,66
    -323,89 (-0,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8663
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,1018
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4981
    -0,0028 (-0,19%)
     

Lufthansa valuta di accelerare ritiro velivoli dopo perdite record

·1 minuto per la lettura
Velivolo Lufthansa in volo sullo sfondo e logo del gruppo in primo piano. Aeroporto di Francoforte

BERLINO (Reuters) - Lufthansa ha annunciato che potrebbe lasciare a terra in maniera definitiva un numero maggiore di velivoli per uscire al meglio dalla pandemia, dopo aver registrato perdite pari a 6,7 miliardi di euro per il 2020.

Il gruppo, proprietario anche di Austrian Airlines e dei marchi Swiss ed Eurowings, ha ridotto i piani di capacità per il 2021 a causa del Covid-19, che continua a causare disagi sull'attività, ma non perde le speranze di un miglioramento nei mesi estivi.

"Stiamo esaminando la possibilità che la flotta vecchia oltre 25 anni resti a terra in modo permanente", ha detto il Ceo Carsten Spohr, promettendo che il 2021 sarà "un anno di ridimensionamento e modernizzazione" per l'azienda.

Lufthansa ha registrato una perdita netta di 1,14 miliardi di euro nel quarto trimestre, con un rosso a livello di Ebit adjusted pari a 1,29 miliardi. I ricavi sono scesi del 71% a 2,59 miliardi di euro.

Alle 10,40 il titolo è in calo dell'1,6% a 12,58 euro sulla Borsa di Francoforte, dopo aver guadagnato quasi il 15% dall'inizio dell'anno sulle speranze di una ripresa.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)