Italia Markets closed

Lusso: è tempo di stock picking. I titoli su cui scommettere ora

Davide Pantaleo
 

A Piazza Affari la seduta odierna viene vissuta in maniera contrastata dei titoli del lusso che vedono Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) e YNap salire dello 0,4% entrambi, mentre Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) e Moncler scendono dello 0,31% e dello 0,87%. Tra i titoli a minore capitalizzazione Safilo avanza delloo 0,76%, mentre Geox (Londra: 0KHH.L - notizie) e Tod's arretrano dello 0,54% e dell'1,05%. 

Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) comparto del lusso ci sono diverse opportunità da cogliere, a patto però di scegliere i titoli giusti. 

Le strategie suggerite per Luxottica e Ferragamo

Su alcuni le banche d'affari mantengono un atteggiamento improntato alla cautela come nel caso di Luxottica che secondo Banca IMI è da mantenere in portafoglio, con un prezzo obiettivo ridotto da 53,6 a 52,7 euro. Gli analisti non vedono un ampio margine di upside per il titolo e hanno deciso di ridurre le stime riferite al triennio 2017-2019, tagliandole in media del 7% per i ricavi e dell'8% per l'utile per azione. 

Cauta anche la view su Salvatore Ferragamo che non più tardi di ieri è finito sotto la lente di Hsbc, i cui analisti hanno rivisto il giudizio sul titolo da "buy" a "hold", con un prezzo obiettivo ridotto da 29 a 24 euro. Il broker ha tagliato le stime sul gruppo per tenere conto di una crescita inferiore e di un tax rate più elevato. Le previsioni sui ricavi di quest'anno sono state ridotte del 2%, ma il taglio sull'Ebit è del 13% e ancor più corposo quello sull'utile, nell'ordine del 18%. 

Lo stesso giudizio "hold" è stato confermato nei giorni scorsi da Equita SIM, con un fair value a 20,7 euro. Gli analisti credono che la strategia di rilancio del gruppo sia corretta, ma la stessa necessita ancora di alcuni trimestri. Secondo la SIM milanese l'appeal speculativo resta sempre sullo sfondo, anche se l'idea è che lo stesso non possa rappresentare un catalizzatore di breve. 

Indicazioni bullish per YNap e Moncler

Bullish invece la strategia suggerita per YNap che ha raccolto consensi dopo che una sentenza della Corte di Giustizia Europea ha stabilito che un marchio del lusso può impedire contrattualmente ai propri distributori di vendere il proprio prodotto su specifiche piattaforme di terzi, come Amazon, EBay (Xetra: 916529 - notizie) ecc., purche? sulla base di legittimi e dettagliati criteri distributivi.

Secondo Mediobanca Securities il titolo è destinato a sovraperformare il mercato, con un target price a 39 euro, dopo che gli analisti hanno definito positiva la sentenza della Corte di Giustizia europea. 

Quest'ultima secondo Jefferies ha impatti positivi per YNap, scelta direttamente dai brand come proprio distributore online preferito. Anche questo broker mantiene così una view positiva sul titolo, reiterando la raccomandazione "buy", con un fair value a 38 euro.

Buone notizie per Moncler arrivano invece da Banca Akros che invita ad acquistare con un prezzo obiettivo a 27 euro, alla luce del profilo di crescita potenziale del gruppo, dato dal forte valore del brand. 

A promuovere il titolo nei giorni scorsi è stata Deutsche Bank (IOB: 0H7D.IL - notizie) che ha cambiato strategia da "hold" a "buy", con un fair value migliorato da 25,7 a 26,2 euro. Secondo la banca tedesca l'investment case del gruppo italiano può essere sintetizzato in espansione dei negozi, estensione del marchio ed eccellenza. 

Sotto la lente Safilo, Tod's, Geox e Brunello Cucinelli

Spostando lo sguardo sui titoli a minore capitalizzazione, proprio quest'oggi Exane ha rivisto al ribasso il rating di Brunello Cucinelli da "neutral" ad "underperform", con un prezzo obiettivo che passa da 24 a 23 euro, complice l'elevata valutazione del titolo. 

Mediobanca Securities invece oggi ha promosso Safilo con un cambio di strategia da "underperform" a "neutral" e un target price che scende però da 5,3 a 4,75 euro, a causa della riduzione delle stime riferite al periodo 2017-2020. Secondo gli analisti il peggio è ormai alle spalle per Safilo che peraltro tratta a forte sconto rispetto a Luxottica. 

Indicazioni bullish anche per Tod's che nei giorni scorsi ha ricevuto un upgrade da MainFirst, i cui analisti hanno migliorato la raccomandazione sul titolo da "underperform" ad "outperform", con un target price a 70 euro. Gli esperti si aspettano un miglioramento della redditività del gruppo e puntano in particolare su una crescita delle vendite. 

Negativo invece il giudizio su Geox almeno secondo le indicazioni di Mediobanca Securites, i cui analisti credono che il titolo sia destinato a sottoperformare il mercato, con un fair value a 2,29 euro. Gli esperti preferiscono mantenere un atteggiamento improntato alla cautela in attesa del nuovo piano industriale. 

 

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online