Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.980,71
    +129,14 (+0,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Lvmh compra Tiffany, accordo sul prezzo: 131,5 dollari per azione

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 29 ott. (askanews) - Lvmh compra Tiffany, raggiungendo l'accordo sul prezzo di 131,5 dollari per azione in contanti. Il colosso francese del lusso e la società specializzata nei gioielli hanno trovato un'intesa che modifica i termini dell'accordo iniziale sul prezzo di acquisto, riducendo anche le condizionalità del closing. Gli altri elementi chiave dell'accordo di fusione rimangono invariati e le due società hanno anche concordato di risolvere le controversie pendenti al tribunale del Delaware. L'aggregazione dovrebbe concludersi all'inizio del 2021. "Questo accordo equilibrato con il cda di Tiffany - afferma il presidente e amministratore delegato di Lvmh, Bernard Arnault - consente a Lvmh di lavorare sull'acquisizione di Tiffany con fiducia e riprendere il confronto con il management di Tiffany sui dettagli della fusione. Siamo più che mai convinti del formidabile potenziale del marchio Tiffany e crediamo che Lvmh sia il giusto approdo per Tiffany e i suoi dipendenti per un nuovo entusiasmante capitolo". "Siamo molto lieti - sottolinea il presidente di Tiffany, Roger Farah - di aver raggiunto un accordo con Lvmh a un prezzo interessante e di poter ora procedere con la fusione. Il cda ha concluso che era nel migliore interesse di tutti i nostri stakeholder ottenere la certezza del closing". "Continuiamo a credere - aggiunge il Ceo di Tiffany, Alessandro Bogliolo - nel valore del marchio Tiffany e nei vantaggi strategici e finanziari a lungo termine di questa fusione".