Italia markets open in 1 hour 24 minutes
  • Dow Jones

    31.037,68
    +69,86 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    11.361,85
    +39,61 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.526,99
    +419,34 (+1,61%)
     
  • EUR/USD

    1,0208
    +0,0024 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    19.972,37
    +248,26 (+1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,39
    +7,87 (+1,81%)
     
  • HANG SENG

    21.572,17
    -14,49 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    3.845,08
    +13,69 (+0,36%)
     

M5S, Conte: "Giarrusso lascia? Mai dissenso, chiedeva poltrone"

(Adnkronos) - Dino Giarrusso "va via e annuncia un nuovo Movimento. E' un elemento di chiarezza perché noi subiamo già quotidianamente diffusi attacchi dall'esterno, non abbiamo bisogno di persone che all'interno del Movimento lavorano per danneggiarci". Così il leader M5S Giuseppe Conte, a margine di un convegno alla Sapienza. "Giarrusso l'ho incontrato tante volte, ci ho parlato tante volte al telefono. L'ho incontrato sei sette volte nel mio studio privato, anche di domenica. Mi ha sempre parlato e chiesto poltrone, posizioni, vicepresidente, delegati territoriali e via discorrendo. Non ho mai avvertito che ci fosse un dissenso politico, vengo a sapere oggi per la prima volta che la ragione del dissenso sarebbe il fatto che non è favorevole al sostegno al governo Draghi", le parole del leader M5S.

E ancora: "Giarrusso oggi ha l'occasione di essere coerente. Richiamo alle sue parole e a una sua convinta motivazione: chi lascia il M5S, ha detto in passato, deve lasciare anche l'incarico ottenuto tramite il M5S. Lui è europarlamentare e per il Movimento questa posizione è strategica... sia conseguente, lasci anche quell'incarico".

A stretto giro, la replica affidata all'Adnkronos dall'ormai ex M5S: "Trovo imbarazzanti le parole di Conte perché completamente false e quindi diffamatorie". Parlando con l'Adnkronos l'europarlamentare non le manda a dire al leader pentastellato: "Mi stupisco, perché l'ho sempre difeso e non mi aspettavo da lui una bugia del genere", rimarca l'eurodeputato siciliano. Che aggiunge: "Non ho mai chiesto poltrone e non avrei avuto motivo di chiederle: l'unica poltrona che ho, l'ho guadagnata col record di preferenze mai ottenuto da esponenti 5 Stelle. Ho sempre suggerito e chiesto a Conte di far votare ai nostri iscritti i membri del suo organigramma o almeno una parte; ma Conte, che si vanta palando di democrazia diretta, ha sempre e solo nominato lui i membri dell'organigramma, circondandosi di yes men". Giarrusso si dice "amareggiato" per aver lasciato il Movimento "ma - insiste - non accetto che si raccontino bugie diffamatorie sul mio conto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli