Italia markets close in 7 hours 40 minutes
  • FTSE MIB

    23.227,34
    -37,52 (-0,16%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,07
    -0,57 (-0,94%)
     
  • BTC-EUR

    40.844,23
    +2.156,64 (+5,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    985,42
    -1,23 (-0,12%)
     
  • Oro

    1.717,00
    -6,00 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,2018
    -0,0042 (-0,35%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.703,13
    -3,49 (-0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8648
    -0,0005 (-0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,1030
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,5224
    -0,0007 (-0,05%)
     

M5S, la probivira: "Decise sanzioni, io contraria"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Il Collegio ha deciso a maggioranza con il mio voto contrario l'apertura dei provvedimenti disciplinari". Lo spiega all'Adnkronos Raffaella Andreola, componente del Collegio dei probiviri del Movimento 5 stelle. "Sono rimasta coerente a quanto dichiarato. Dichiaro inoltre che il mio voto contrario è motivato dal fatto che ritengo che gli atti posti in essere dall'onorevole Crippa e dal senatore Licheri di espulsione dal Gruppo parlamentare di coloro che non hanno votato la fiducia al Governo Draghi potrebbero avere dei possibili rilievi di illegittimità, perché posto in essere su indicazione dell'ex capo politico senatore Crimi, attualmente a mio avviso non titolato a tali indicazioni".

"Esorto vivamente i miei colleghi -aggiunge- a desistere da azioni che potrebbero essere oggetto di ricorsi. Rimetto agli iscritti la decisione chiedendo l'apertura immediata della votazione in piattaforma per decidere in merito all'espulsione dei portavoce del Movimento coinvolti da tali aspetti. Atto che ritengo doveroso, essendo possibile da regolamento dato che é stata disposta dal capogruppo l'espulsione dal Gruppo parlamentare".