Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.853,28
    +112,13 (+0,31%)
     
  • Nasdaq

    15.262,26
    +35,55 (+0,23%)
     
  • Nikkei 225

    29.106,01
    +505,60 (+1,77%)
     
  • EUR/USD

    1,1601
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    53.673,62
    -1.011,52 (-1,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.501,22
    -3,93 (-0,26%)
     
  • HANG SENG

    26.038,27
    -93,76 (-0,36%)
     
  • S&P 500

    4.586,08
    +19,60 (+0,43%)
     

M5S, Raggi: 'Alleanza con Pd solo se programmi coincidono, a Roma non è stato così'

·1 minuto per la lettura

“Io credo che il Movimento abbia lavorato territorio per territorio cercando le sinergie con quella parte di società che in quel momento e in quel territorio, riteneva più affine. Io l’ho sempre detto, le alleanze si fanno sui programmi, per cui in alcuni casi si è trovata una convergenza con il mondo di sinistra, in altri casi questa convergenza non si è trovata, credo che il Movimento da questo punto di vista debba continuare ad essere molto coerente". Lo ha detto Virginia Raggi, sindaca di Roma e candidata del Movimento 5 Stelle alla corsa al Campidoglio, nelle interviste speciali di 24 Mattino su Radio 24 per le elezioni amministrative del 3-4 ottobre.

"Il programma - spiega la sindaca - è quello che in qualche modo ci deve guidare e ci deve legare con un patto a doppio filo con i cittadini, perché dopo aver vinto le elezioni bisogna anche governare per 5 anni, quindi finché si trova una convergenza su programmi, iniziative, punti allora è corretto trovare delle alleanze, quando non si trovano è più corretto presentarsi da soli".

"Su Roma abbiamo fatto un esperimento di andare con liste civiche, siamo un laboratorio, ogni soluzione è stata calibrata sulle esigenze di ogni singolo comune”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli