Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.410,65
    +152,04 (+0,43%)
     
  • Nasdaq

    15.119,00
    +97,19 (+0,65%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,1633
    +0,0015 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    53.814,27
    -45,95 (-0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.455,48
    -7,87 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • S&P 500

    4.515,42
    +28,96 (+0,65%)
     

Mafia, Mancino: "Trattativa spazzata via da sentenza assoluzione"

·1 minuto per la lettura

"Il processo sulla trattativa è stato spazzato via dalla sentenza di assoluzione di oggi". A dirlo all'Adnkronos è l'ex Presidente del Senato Nicola Mancino, subito dopo la lettura del dispositivo del processo d'appello che ha ribaltato il verdetto di primo grado. Tutti assolti i carabinieri imputati, gli ex alti ufficiali Mario Mori, Giuseppe De Donno e Antonio Subranni, ma anche l'ex senatore Marcello Dell'Utri. In primo grado Nicola Mancino era stato imputato per falsa testimonianza, a differenza degli altri imputati accusati di minaccia a corpo politico dello Stato. "Il processo è stato lungo - dice Mancino - in appello viene messo in discussione tutto". E aggiunge: "Sono contento che ci sia stata questa sentenza però io ci sono arrivato per prima, dal 2018, dopo la sentenza di primo grado". "La cosiddetta trattativa Stato-mafia alla fine è stata spazzata via da una sentenza di appello fatta scrupolosamente". Questa sentenza, per Mannino "spazza via l'intera vicenda giudiziaria che non doveva mai iniziare, non ci doveva stare".

(di Elvira Terranova)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli