Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.021,45
    +433,79 (+1,29%)
     
  • Nasdaq

    13.124,99
    +93,31 (+0,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • EUR/USD

    1,2086
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    41.184,59
    -4.327,79 (-9,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.346,03
    -41,88 (-3,02%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • S&P 500

    4.112,50
    +49,46 (+1,22%)
     

Mahrez ancora decisivo, 2-0 sul PSG: Manchester City in finale di Champions League

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

Si decide stasera la prima finalista della Champions League 2020/21, all'Ethiad Stadium il Manchester City di Guardiola è chiamato a difendere il successo in rimonta ottenuto, per 2-1, in casa del Paris Saint Germain. Una sfida dal peso specifico notevole per lo stesso tecnico spagnolo, intenzionato a lasciarsi alle spalle il tabù Champions alla guida dei Citizens.

Mahrez | Laurence Griffiths/Getty Images
Mahrez | Laurence Griffiths/Getty Images

Fin dai primi minuti gli uomini di Pochettino, con Mbappé solo in panchina dopo il recupero in extremis, mostrano personalità e si proiettano in avanti: il PSG si illude al 9', l'arbitro indica inizialmente il dischetto per un fallo di mano di Zinchenko, poi si rende conto dell'errore grazie al VAR e torna sui propri passi, il tocco era infatti di spalla e non di mano. Oltre al danno la beffa per il PSG: il City sfrutta un lancio lungo e preciso di Ederson, Zinchenko si invola e mette in mezzo per de Bruyne, il rimpallo favorisce l'accorrente Mahrez che batte Navas e firma l'1-0. Il PSG resta in partita e non sembra patire troppo il colpo, Marquinhos sfiora anche il pari: colpo di testa che tocca la parte alta della traversa. L'occasione più grande per il pari capita sui piedi di Di Maria che, approfittando di un controllo disastroso di Bernardo Silva, riesce a concludere di sinistro e manda fuori di un soffio. Col passare dei minuti il City riesce a fare possesso, subendo meno la pressione avversaria e cercando anche il raddoppio con de Bruyne, la prima frazione si chiude proprio su un'occasione dei Citizens, con Mahrez che sfiora la doppietta.

Pochettino e Guardiola | Laurence Griffiths/Getty Images
Pochettino e Guardiola | Laurence Griffiths/Getty Images

Nella ripresa il PSG è chiamato ovviamente a spingere, in cerca dei due gol che aprirebbero quantomeno le porte dei supplementari. I botta e risposta non mancano, i primi a provarci sono gli uomini di Guardiola con Foden, particolarmente attivo in avvio di ripresa, mentre Neymar si affida agli spunti personali ma trova la risposta di Zinchenko. E proprio quando il PSG si illude, così come nel primo tempo, arriva una nuova doccia fredda: Mahrez, protagonista assoluto tra andata e ritorno, appoggia in rete un preciso assist di Foden dopo una bella azione condotta proprio tra il classe 2000 e de Bruyne, sulla sinistra. Strada sempre più in salita per il PSG, la cui impresa appare ormai utopistica: al 70' l'espulsione di Di Maria, per un fallo di frustrazione, fa di fatto calare il sipario sulla serata dell'Ethiad. Nel finale i Citizens sfiorano addirittura il 3-0, prendendo un palo con Foden: il risultato resta sul 2-0 fino alla fine, Guardiola e il suo City esorcizzano il tanto temuto tabù Champions e volano in finale.

Segui 90min su Instagram.