Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.164,11
    +2.106,69 (+8,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,40%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5492
    +0,0117 (+0,76%)
     

Maire Tecnimont rafforza business petrolchimico in India

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Maire Tecnimont ha annunciato che la propria controllata Tecnimont, attraverso la sua controllata indiana Tecnimont Private Limited, si è aggiudicata un contratto EPCC (Engineering, Procurement, Construction e Commissioning) Lump Sum da parte di Indian Oil Corporation Limited (IOCL), per la realizzazione di nuove unità per la produzione di acido acrilico e butilacrilato, derivati petrolchimici necessari per la realizzazione di prodotti ad alto valore aggiunto per il mercato chimico. Le unità saranno realizzate a Dumad, vicino Vadodara, nello stato di Gujarat, in India. Il valore totale del contratto è di circa 255 milioni di dollari. Lo scopo del progetto, si legge nel comunicato, comprende attività di Engineering, Procurement, Construction and Commissioning fino ai Performance Guarantees Test Run. Una volta completata, la nuova unità di acido acrilico avrà una capacità di 90.000 tonnellate all’anno, mentre l’unità di butilacrilato una capacità di 150.000 tonnellate all’anno. Il periodo di esecuzione del progetto è di 26 mesi per la Mechanical Completion.