Italia Markets open in 3 hrs 35 mins

Mamma 18enne torna sul ring: morte misteriosa

Nicola Rattray (Facebook)

Nel marzo dello scorso anno dello scorso anno aveva dato alla luce una bambina, Breigha. Poi Nicola Rattray, soli 18 anni, era tornata alla sua grande passione: la boxe. Ora la notizia che ha sconvolto la città scozzese di Inverness. La ragazza, pugile dilettante, dopo una normale sessione di allenamento, è stata trovata senza vita in casa. Lo riporta l'edizione online del "Sun". Le cause della morte non sono chiare.

GUARDA ANCHE: Trovata morta la popstar sudcoreana 25enne Sulli

Il decesso viene fatto risalire a venerdì. Giovedì sera la giovane scozzese si era allenata regolarmente al suo club, il Boxing Club che si trova presso la Merkinch Hall di Inverness, sotto l'occhio vigile dell'allenatore Laurie Redfern. "Era più bella che mai, sembrava felice", dicono gli amici che l'hanno vista sul ring la sera prima della morte.

GUARDA ANCHE: Ritratti di donne: campionessa di boxe a Santiago


Nella pagina di raccolta fondi di GoFundMe "Raising for baby B", amici e parenti hanno espresso tutto il loro dolore. "Nicola era una ragazza straordinaria, aveva talento, faceva parte di una banda di cornamuse e aveva una grande passione per la boxe", scrivono sulla piattaforma di crowdfunding le persone che le volevano bene. Ora l'obiettivo è "raccogliere quanti più soldi possibile per assicurarci che Breigha abbia il futuro migliore, proprio come Nicola lo vorrebbe."

LEGGI ANCHE: Un pugno al Parkinson: la boxe senza contatto contro la malattia