Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -0,21 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    23.704,05
    -322,38 (-1,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +3,40 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0263
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8456
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9653
    -0,0062 (-0,63%)
     
  • EUR/CAD

    1,3092
    -0,0079 (-0,60%)
     

Mamma partorisce il figlio in stazione a Lignano e scappa

Lignano donna partorisce
Lignano donna partorisce

Si era nascosta all’interno della stazione per partorire. È quindi fuggita abbandonando il piccino appena nato. È successo a Lignano intorno alle 14 di lunedì 4 luglio.

La donna è stata successivamente ritrovata dai Carabinieri nella sua abitazione in stato confusionale dopo aver ricevuto la segnalazione da chi in quel momento ha assistito alla scena. Stando a quanto si apprende questi ultimi, dopo aver allertato i soccorsi, hanno preso in custodia il neonato.

Lignano donna partorisce e scappa abbandonando il figlio

A seguito del ritrovamento, reso possibile anche grazie alle tracce di sangue della puerpera, la donna è stata immediatamente soccorsa dal personale del 118 e ricoverata all’ospedale di Latisana per emorragia accusata al parto del bimbo. Anche quest’ultimo è stato messo nelle mani dei medici e fortunatamente entrambi stanno bene.

Avviate le indagini sull’accaduto

Nel frattempo, al fine di fare luce sulla vicenda la Procura di Udine sta seguendo le indagini con il tribunale dei minori di Trieste. La Procura friulana è chiamata inoltre ad esprimersi sulla posizione della partoriente oltre che sul destino del bambino. La donna, stando a quanto si legge da Nordest24, era già affidata ai servizi sociali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli