Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.391,84
    +128,36 (+0,44%)
     
  • Nasdaq

    11.816,38
    -38,59 (-0,33%)
     
  • Nikkei 225

    25.527,37
    -106,93 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1826
    -0,0036 (-0,31%)
     
  • BTC-EUR

    15.379,62
    -173,45 (-1,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    358,63
    -2,79 (-0,77%)
     
  • HANG SENG

    26.486,20
    +34,66 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.556,77
    -0,77 (-0,02%)
     

Manovra 2021, stop contributi 3 anni per chi assume giovani

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

La manovra per il prossimo anno prevede lo ''sgravio contributivo triennale per le assunzioni a tempo indeterminato di giovani'' e ''la decontribuzione integrale per le donne e il sostegno all’imprenditoria femminile''. Lo scrive il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, su Facebook, dopo il via libera del Cdm alle legge di bilancio 2021.

LICENZIAMENTI - "Sulla base dell’intesa con le parti sociali, la proroga del blocco dei licenziamenti fino al 31 marzo è affiancata dall’istituzione di un fondo per le politiche attive del lavoro con una dotazione iniziale di 500 milioni di euro'', spiega.

FONDO PLURIENNALE - Con la manovra nasce ''un nuovo fondo pluriennale da 50 miliardi'' destinato agli investimenti pubblici, scrive Gualteri. Mentre gli investimenti privati sono sostenuti dal ''potenziamento di Transizione 4.0 con uno stanziamento di ben 23,8 miliardi per il prossimo biennio''.

SCOSTAMENTO - ''Questa manovra potrà, per certi aspetti, essere potenziata perché a causa dell'entità della seconda ondata, abbiamo già varato i ristori e rafforzeremo gli interventi sia sul 2020 sia sul 2021 attraverso scostamenti di bilancio'', afferma il ministro, secondo quanto si apprende, nell'incontro tra governo e parti sociali.