Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.247,67
    +86,89 (+0,25%)
     
  • Nasdaq

    13.494,35
    +141,57 (+1,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,09
    +0,48 (+0,55%)
     
  • BTC-EUR

    33.155,61
    +364,67 (+1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    841,33
    -1,13 (-0,13%)
     
  • Oro

    1.787,80
    -7,20 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,1150
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.358,54
    +32,03 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8333
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0381
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4251
    +0,0063 (+0,45%)
     

Manovra 2022, sindacati di nuovo in piazza dal Friuli alla Sicilia

·1 minuto per la lettura

Cgil, Cisl e Uil oggi di nuovo in piazza per chiedere che la manovra 2022 all'esame del Parlamento cambi passo. Oggi saranno i territori a fare pressing affinché la legge di Bilancio dia risposte al lavoro e contrasti efficacemente le diseguaglianze sociali ed economiche aggravatesi nel corso della pandemia: dal Friuli alla Sicilia, infatti, le mobilitazioni annunciate nei giorni scorsi entrano nel vivo oggi. In Lombardia, la manifestazione è a Milano, appuntamento all'Arco della Pace. Anche il Piemonte ha scelto il capoluogo per la manifestazione regionale unitaria che dunque si svolgerà a Torino, in Piazza Castello. Tre invece le manifestazioni organizzate in Sicilia, a Catania, Messina e Palermo. Cgil, Cisl e Uil dell'Umbria si riuniscono invece a Terni per protestare "contro una manovra sbagliata". Appuntamento in Piazza Tacito.

Manifestazione regionale anche a Palmanova, provincia di Udine, in Friuli Venezia Giulia. "Cambiare la manovra si può - recita il volantino di convocazione - Accesso alla pensione a 62 anni di età o con 41 anni di contributi. Ridurre le tasse su salari e pensioni. Più tutele contrattuali, economiche e previdenziali per i giovani e i lavoratori precari. Estendere le platee dei lavori gravosi e usuranti. Rivalutare gli importi delle pensioni". Appuntamento in Piazza Grande. Infine, manifestazione regionale anche in Toscana, "per sostenere le nostre proposte e le piattaforme presentate al Governo in questi mesi - scrivono i sindacati - e ribadire le priorità: lavoro, occupazione, lotta alla precarietà, protezioni sociali, non autosufficienza, fisco, pensioni, investimenti e per modificare alcune delle annunciate misure della Legge di Bilancio". Appuntamento per tutti a Firenze in Piazza Ss. Annunziata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli