Italia Markets closed

## Manovra all'ultimo miglio,i capisaldi da stop Iva a nuove... -2-

Gab

Roma, 22 dic. (askanews) - Questi i capisaldi della manovra per il 2020.

STOP CLAUSOLE 2020, STANGATA BENZINA DA 2021: cancellate completamente per il 2020 e parzialmente per il 2021 le cosiddette clausole di salvaguardia, ovvero degli aumenti previsti delle aliquote Iva e delle accise per un valore complessivo di circa 23 miliardi di euro. Dal 2021 però arriva una una nuova stangata sulla benzina con un ritocco all'insù delle clausole di salvaguardia sulle accise. Queste risorse vengono impiegate per alleggerire l'impatto di plastic e sugar tax e allentare la stretta sulle auto aziendali.

PLASTIC, SUGAR E AUTO: le nuove tasse introdotte dalla manovra sono state allentate e posticipate nel corso dell'iter parlamentare. La plastic tax, cambiata più volte, entrerà in vigore da luglio e prevede nella sua ultima versione un'imposta fissata a 45 centesimi al chilo (da 1 euro iniziale, poi ridotto a 50 centesimi) per i prodotti monouso. Slitta, invece, a ottobre la sugar tax, che resta a 10 centesimo al litro. Praticamente azzerata, invece, la stretta sulle auto aziendali che partirà a luglio per i nuovi contratti.

TAGLIO CUNEO FISCALE: nasce un Fondo per la riduzione del carico fiscale sui lavoratori dipendenti con una dotazione di 3 miliardi di euro per il 2020 e di 5 miliardi annui a decorrere dal 2021. I 4,5 milioni di lavoratori con redditi tra i 26.600 euro e 35mila euro, finora esclusi dal bonus Renzi avranno fino a circa 50 euro in più al mese. Quindi circa 500 euro in più nel 2020 e mille euro in più nel 2021. Per i 9,4 milioni di lavoratori con redditi da 8.000 euro a 26.600 euro che percepiscono il bonus 80 euro (vale fino a 960 euro annui) dal taglio del cuneo riceveranno solo 40-50 euro annui.

(Segue)