Italia Markets open in 6 hrs 45 mins

Manovra, Bankitalia: condivisibile crescita Pil 2020 a +0,6%

Mlp

Roma, 12 nov. (askanews) - Alla luce delle informazioni disponibili "il quadro macroeconomico del governo per il prossimo anno, che prevede una crescita del prodotto dello 0,6 per cento, si conferma condivisibile e in linea con le nostre valutazioni più recenti". Per il 2021 "l'obiettivo di crescita (1%) è un po' superiore alla stima recentemente diffusa dalla Commissione europea (0,7); non è fuori portata, ma per raggiungerlo appare necessario che si mantengano condizioni finanziarie distese e che non si indebolisca ulteriormente il quadro internazionale". Lo ha detto il vicedirettore generale della Banca d'Italia, Luigi Federico Signorini, in audizione sulla manovra economica, nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Quanto al quadro economico nazionale, "le informazioni resesi disponibili nelle ultime settimane, pur fornendo alcuni segnali meno sfavorevoli, confermano che l'economia italiana rimane debole e continua a risentire del rallentamento globale ed europeo", ha spiegato Signorini. Nelle "nostre indagini più recenti le imprese hanno espresso giudizi meno sfavorevoli sulle prospettive di domanda e indicato un moderato rafforzamento dei piani di investimento rispetto all'inizio dell'anno", ha concluso.