Italia Markets closed

Manovra, Boccia: priorità cuneo fiscale e infrastrutture

Bos

Milano, 17 set. (askanews) - "Ci aspettiamo una convocazione a breve, le priorità sono quelle che abbiamo indicato al premier Conte all'inizio dell'estate, con le altre convocazioni avute a Palazzo Chigi. In sostanza si tratta del cuneo fiscale, con la riduzione delle tasse sui salari dei lavoratori italiani, il nodo infrastrutture e in particolare in quanto tempo apriamo in cantieri, e un grande piano di inclusione giovani". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, riguardo ai contenuti che dovrebbe avere la manovra.

"In parole povere - ha sintetizzato Boccia a margine della tappa finale a Milano del programma "Imprese Vincenti 2019" di Intesa Sanpaolo - la centralità deve essere il lavoro e la crescita del Paese".

Alla domanda se ritenga sia da accantonare la parte fiscale, con riguardo in particolare alla flat tax, Boccia ha replicato: "Tutto da accantonare no, ma bisogna dare delle priorità perché non abbiamo delle risorse rilevanti e abbiamo un debito pubblico rilevante e quindi bisogna stare molto attenti. Questo significa definire degli obiettivi che si vogliono realizzare nella cosiddetta economia reale, ad esempio un incremento dell'occupazione. Anche sul credito si potrebbe avere una dotazione più elevata del fondo di garanzia, che poi rappresenta un moltiplicatore con effetti rilevanti sull'economia reale".

Quanto alle attese che si arrivi a una quadra sulla manovra, il presidente di Confindustria ha detto: "Sono sempre ottimista nelle aspettative, ma sono pessimista nelle previsioni, sono due cose che vanno insieme".