I mercati italiani aprono fra 2 ore 20 min

Manovra, Comm.Lavoro: stop a pagamento stipendi in contanti

Fgl

Roma, 7 dic. (askanews) - Stop al pagamento delle retribuzioni in contanti direttamente al lavoratore. E' quanto prevede un emendamento alla legge di bilancio, prima firmataria Titti Di Salvo (Pd), approvato dalla Commissione lavoro della Camera.

La norma, che dovrà passare il vaglio della Commissione bilancio, prevede che "i datori di lavoro o committenti non possono corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente al lavoratore, qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato".

Gli stipendi potranno essere pagati solamente con bonifico sul conto corrente del lavoratore; con strumenti di pagamento elettronico; in contanti presso lo sportello bancario o postale indicato dal datore di lavoro; con l'emissione di un assegno consegnato direttamente al lavoratore.

L'emendamento stabilisce anche che "la firma apposta dal lavoratore sulla busta paga non costituisce prova dell'avvenuto pagamento della retribuzione".