Italia Markets closed

Manovra, Gualtieri: vogliamo Italia più prospera, giusta e unita -2-

Gab

Roma, 22 dic. (askanews) - Sulle diseguaglianze "la Legge di Bilancio si sforza, pure in un quadro limitato di risorse disponibili, di dare delle prime risposte concrete a un Paese che deve assolutamente ricucire le sue divisioni sociali e territoriali. È una impostazione politica precisa che ispira molti dei capitoli della Manovra 2020 (il taglio delle tasse sul lavoro, gli investimenti pubblici per rendere il Paese più moderno e sostenibile, l'aumento dell'Iva evitato che avrebbe colpito in pieno i ceti medio-bassi) e che trova la sua pratica applicazione in una vasta gamma di interventi dedicati al sostegno delle famiglie e del welfare non ancora sufficientemente conosciuti, oltre che nella scelta di non percorrere la facile strada dei tagli lineari per fare cassa a scapito dei servizi pubblici, impegnandosi invece con determinazione nel contrasto all'evasione fiscale".

"Il Welfare, lo Stato che aiuta e sostiene con servizi e assistenza i suoi cittadini - prosegue Gualtieri -è una componente essenziale della coesione sociale e della crescita sostenibile; le politiche di sostegno alla famiglia sono un investimento sul futuro in un momento storico in cui i dati sulla natalità nel nostro Paese ci dicono che siamo agli ultimi posti in Europa. Due facce della stessa medaglia che consegnano il ritratto di un'Italia che ha bisogno di ritrovare fiducia per contrastare un impoverimento umano e generazionale che rischia di rendere il sistema sempre più fragile".

"Unità, solidarietà, coesione, sono alcune delle questioni cruciali che gli anni Venti del nuovo secolo ci pongono davanti. La ripresa economica e la crescita - conclude - non saranno mai veramente tali se non saranno orientate intorno ai princìpi della sostenibilità sociale e ambientale".