Italia Markets closed

##Manovra: plastic tax, cos'è la nuova tassa sulla plastica

Gab

Roma, 15 ott. (askanews) - La cosiddetta 'plastic tax', la tassa sugli imballaggi e i contenitori di plastica, che dovrebbe essere inserita nella prossima manovra si inserisce nel programma di riconversione verde dell'economia e si affianca agli incentivi per i prodotti sfusi già previsti dal decreto Clima varato la settimana scorsa con l'obiettivo di promuovere abitudini più eco-sostenibili. Nelle intenzioni del governo la nuova tassa sulla plastica sarebbe, quindi, un modo per sfavorire l'utilizzo di questo materiale inquinante, incentivando invece alternative più ecosostenibili nell'ambito di una riconversione "green".

La misura allo studio, di cui non si conoscono al momento tutti i dettagli, riguarderà i produttori e gli importatori di questo materiale che è necessario in più possibile abbandonare a causa del suo pesante impatto ambientale.

La tassa consisterebbe in un prelievo fiscale che andrà a colpire la produzione e l'importazione di imballaggi, bottiglie e contenitori in plastica e che quindi sfavorirà questo tipo di commercio. Da una parte, dunque, si invogliano le aziende a cambiare rotta, dall'altra si assicura un'entrata in più nelle casse dello Stato.

Al momento l'aliquota sarebbe ancora in discussione, ma potrebbe essere superiore a 0,2 euro al kg prevista inizialmente.