Italia Markets closed

Manovra, Rete Imprese: no stretta auto, plastic, sugar e local tax

Gab

Roma, 11 nov. (askanews) - "La stretta fiscale sulle auto aziendali, plastic tax e sugar tax sono purtroppo la negativa conferma di un mancato confronto e di una mancata valutazione d'impatto. Sono dunque scelte che vanno riconsiderate". E' quanto afferma Rete Imprese Italia - l'associazione interconfederale promossa da Casartigiani, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e CNA - in occasione di un'audizione parlamentare sul disegno di legge di bilancio per il 2020.

"Va valutato inoltre l'impatto della local tax - aggiunge - non solo come strumento di semplificazione, ma anche in relazione ai suoi effetti in termini di possibili inasprimenti dei tributi locali anche in ragione della discrezionalità applicativa riconosciuta ai comuni. Nelle more di un'approfondita valutazione d'impatto, se ne richiede dunque l'abrogazione".

In particolare, Rete Imprese Italia ritiene "errate le programmate restrizioni in materia di rimborso delle accise sul gasolio consumato dall'autotrasporto merci, perché adottate in assenza di una strategia di coinvolgimento dei diversi settori economici in maniera proporzionale alle rispettive responsabilità emissive, intervenendo così su un settore responsabile di meno del 5 per cento delle emissioni climalteranti totali del paese (valore in corso di riduzione nel tempo) e senza che le risorse risparmiate vengano destinate a politiche attive per la riconversione ambientale del settore medesimo: settore le cui più rappresentative Organizzazioni hanno proclamato lo stato di agitazione".

(Segue)