Italia Markets close in 6 hrs 53 mins

Manovra, Uil:contro evasione sanzioni e pene più forti a evasori

Cos

Roma, 8 ott. (askanews) - "Per fare sul serio la lotta all'evasione fiscale bisogna partire da un inasprimento delle sanzioni e delle pene agli evasori. Una forte deterrenza è necessaria per invertire la rotta". Così il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti.

"Occorre, contemporaneamente, istituire un'autorità nazionale antievasione, creare un'agenzia specifica per l'accertamento, incrociare tutte le banche dati della pubblica amministrazione e ampliare il contrasto d'interessi per i servizi alle famiglie", ha detto Proietti.

"Vanno resi tracciabili tutti i pagamenti - ha proseguito - attraverso l'utilizzo della moneta elettronica e trasmettere automaticamente tutte le transazioni all'anagrafe fiscale".

"Bisogna estendere il sistema della ritenuta alla fonte anche per i redditi da lavoro autonomo, implementando strumenti che consentano il versamento diretto dell'iva e stabilendo che tutti i redditi dichiarati siano controllati almeno una volta ogni 5 anni", ha concluso.