Italia markets close in 7 hours 19 minutes
  • FTSE MIB

    21.792,46
    +56,51 (+0,26%)
     
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,18
    -276,11 (-0,96%)
     
  • Petrolio

    52,81
    +0,04 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    26.337,21
    -318,95 (-1,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    646,66
    -0,66 (-0,10%)
     
  • Oro

    1.853,70
    -1,50 (-0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,2133
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.580,45
    +27,31 (+0,77%)
     
  • EUR/GBP

    0,8890
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0782
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5466
    -0,0002 (-0,01%)
     

Maradona: intitolata una strada a Napoli che unirà due campi da calcio

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Nascerà una via intitolata a Diego Armando Maradona a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Si tratta di una strada che mette in comunicazione i campi sportivi Baracca e Paudice: "Ci è sembrato naturale proporre il nome Diego Armando Maradona alla strada tra l'incrocio con via M. Recanati e l'ingresso del campo Paudice", ha spiegato il sindaco Giorgio Zinno.

"Via Diego Armando Maradona sarà la strada che tantissimi giovani percorreranno con in tasca il sogno di diventare grandi campioni. Maradona ha conquistato il cuore di milioni di persone con il suo talento e l'amore per la nostra terra, permettendo ad un popolo di riscattarsi e di sentirsi unito", ha sottolineato il primo cittadino.

GUARDA ANCHE: Tifosi cantano "Ho visto Maradona" fuori dal San Paolo

Dopo la deliberazione della Giunta, non rimane che aspettare il via libera dalla Prefettura. Se tutto andrà come sperato, il tratto dell'attuale via Sandriana che unisce i campi sportivi Baracca e Paudice verrà intitolato al Pibe de Oro.

"Dopo il via libera dalla Prefettura - ha spiegato l'assessore all'Urbanistica Pietro De Martino -, ed emergenza Covid permettendo, speriamo di poter scoprire la targa con un evento che possa coinvolgere tutta la città per celebrare, ancora una volta, il baluardo di una 'rivoluzione' che ha rappresentato tanto per Napoli, forse tutto".

GUARDA ANCHE: Gattuso: "Primo allenatore allo stadio Maradona, che onore"