Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,30
    +0,69 (+0,80%)
     
  • BTC-EUR

    33.931,07
    +1.278,04 (+3,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1158
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8316
    -0,0012 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0369
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4221
    +0,0033 (+0,23%)
     

Mareamico: "Spostare studenti Ipia da zona industriale"

·1 minuto per la lettura

L'associazione Mareamico di Agrigento ha scritto al Prefetto di Agrigento, al Commissario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ed alla Procura di Agrigento "per sapere quali siano i motivi che impediscono lo spostamento degli studenti dall’edificio della zona industriale di Agrigento che li ospita, e che risulta pericoloso per la loro salute". "Nel 2014, in maniera assolutamente inopportuna, la Provincia di Agrigento aveva deciso di trasferire gli studenti dell’Ipia di Agrigento presso una struttura nel bel mezzo della zona industriale - dice Mareamico -In questi lunghi 7 anni tanti di loro hanno manifestato fenomeni allergici ed asmatici, probabilmente causati dalla vicinanza dagli insediamenti industriali. Dopo tante proteste ed esposti alle Forze dell’ordine, da parte dei genitori degli studenti, nel 2018 la Prefettura di Agrigento aveva promosso una riunione per affrontare le problematiche connesse alla insalubrità dell’aria respirata dagli studenti. Durante l’incontro l’Asp di Agrigento ha dichiarato che gli istituti scolastici non possono essere ubicati in una zona industriale, mentre il Libero Consorzio ha dato la disponibilità dell’Ente a trasferire immediatamente gli studenti in altri locali ubicati a Favara".

"Ad oggi, dopo 3 anni da quella importante riunione, nulla è stato fatto - conclude Mareamico - Gli studenti dell'Ipia di Agrigento non ne possono più di stare lì".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli