Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.215,84
    -313,29 (-0,91%)
     
  • Dow Jones

    40.287,53
    -377,49 (-0,93%)
     
  • Nasdaq

    17.726,94
    -144,28 (-0,81%)
     
  • Nikkei 225

    40.063,79
    -62,56 (-0,16%)
     
  • Petrolio

    80,25
    -2,57 (-3,10%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.290,32
    +2.556,02 (+4,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.376,16
    +45,26 (+3,40%)
     
  • Oro

    2.402,80
    -53,60 (-2,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0886
    -0,0014 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    5.505,00
    -39,59 (-0,71%)
     
  • HANG SENG

    17.417,68
    -360,73 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.827,24
    -42,88 (-0,88%)
     
  • EUR/GBP

    0,8424
    +0,0007 (+0,08%)
     
  • EUR/CHF

    0,9665
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4936
    +0,0005 (+0,03%)
     

Marelli, sospesa a tempo indeterminato procedura chiusura sito Crevalcore - Uilm

Il logo Marelli presso uno stabilimento a Ora Town, in Giappone

MILANO (Reuters) - Marelli ha dato la disponibilità di sospendere a tempo indeterminato la procedura di chiusura del sito di Crevalcore in attesa che governo e azienda trovino una soluzione per lo stabilimento emiliano.

E' quanto si legge in una nota della Uilm al termine dell'incontro tenutosi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

"Avremmo voluto un ritiro completo e definitivo della procedura di chiusura, ma oggi abbiamo ottenuto una sua sospensione a tempo indeterminato, che per lo meno consente di avviare un confronto senza un conto alla rovescia avviato", dichiarano Gianluca Ficco e Stefano Lombardi, rispettivamente segretario nazionale Uilm responsabile del settore automotive e segretario generale della Uilm di Bologna.

"Il tempo così guadagnato si rivelerà davvero utile, però, solo se porterà alla individuazione di una soluzione che scongiuri la cessazione della produzione e il licenziamento dei lavoratori", aggiungono i sindacalisti auspicando prime risposte nel prossimo incontro convocato l'8 novembre al Ministero.

(Giulio Piovaccari, in redazione Andrea Mandalà, editing Claudia Cristoferi)