Italia markets closed

Mary Kay sostiene l’emancipazione femminile e la creazione di ambienti di lavoro in cui ne venga rispettata la dignità e tutelata la sicurezza all’evento virtuale di TIME’S UP UK del Forum internazionale delle donne

Il 21 maggio u.s. Mary Kay Inc., fautrice dell’emancipazione delle donne e dell’imprenditoria femminile in tutto il mondo, ha partecipato alla Conferenza virtuale del Foro internazionale delle donne (International Women’s Forum, IWF) intervenendo a una sessione intitolata "SET SICURI: una tavola rotonda online con TIME’S UP UK." (SAFE SETS: An online panel discussion with TIME’S UP UK.)

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20200723005672/it/

Carolyn Passey, General Manager, Mary Kay United Kingdom & Ireland (Photo: Mary Kay Inc.)

Nella sessione in diretta si è affrontata la questione tuttora gravante sulle donne in tutto il mondo: l’abuso e le molestie sessuali sul posto di lavoro. TIME’S UP UK ha sottolineato l’importanza fondamentale rivestita dal cambiamento della cultura per la creazione di un ambiente di lavoro sicuro e libero da molestie soffermandosi sulle azioni intraprese per accertare la sicurezza delle donne nel mondo della televisione e del cinema per mezzo della delineazione di linee guida disciplinanti la ripresa di scene intime.

I relatori di TIME’S UP UK comprendevano:

  • Dame Heather Rabbatts, Presidente di TIME’S UP UK e Amministratore delegato di Cove Pictures, Presidente di Soho Theatre, nonché membro non esecutivo del Consiglio di amministrazione di Arts Alliance.
  • Ita O’Brien, la più prestigiosa Coordinatrice dell’intimità del Regno Unito e fondatrice di Intimacy on Set, l’azienda grazie alla quale ha sviluppato le migliori pratiche per le scene intime e di nudo nel mondo del cinema, della televisione e del teatro e attraverso cui impartisce formazione a coordinatori dell’intimità in tutto il mondo.

"Le iniziative intraprese da TIME’S UP contribuiranno a produrre un cambiamento di più ampia portata a favore delle donne sul posto di lavoro, in tutto il mondo e in tutti i settori", ha dichiarato Carolyn Passey, direttore generale di Mary Kay UK and Ireland. "Quale uno dei maggiori fautori dell’emancipazione femminile a livello mondiale, Mary Kay è orgogliosa di sostenere, attraverso l’IWF, le donne che detengono posizioni di leadership, le quali stanno lottando per dar voce alle donne, renderle orgogliose della propria identità e permetter loro di tracciare da sé i propri limiti".

"Nel corso del dibattito è emerso chiaramente l’enorme impatto positivo esercitato dai movimenti #MeToo e TIME’S UP nel cambiare il modo in cui le Case di produzione operano e nel promuovere l’adozione da parte di queste ultime di migliori pratiche sotto molteplici aspetti, compresa, in particolar modo, l’istituzione della carica di coordinatore dell’intimità", ha spiegato Dame Heather Rabbatts. "Il dibattito sui set sicuri è volto a rinvenire modi per produrre un cambiamento della cultura, in un settore dopo l’altro, finché non si presenterà mai più motivo di doverne parlare".

"‘Sì’ significa sì, ‘no’ vuole dire no e ‘forse’ vuole dire no – l’enfasi va posta sul ‘no’", ha affermato Ita O’Brien, riferendosi al processo in cui gli attori possono esprimersi in merito al loro livello d’agio nella ripresa di scene intime. L’impresa fondata da O’Brien, Intimacy on Set, ha introdotto delle linee guida atte a stabilire delle chiare procedure di comunicazione e di rilascio del consenso non solo per gli attori, bensì per tutte le Parti coinvolte nella ripresa di scene intime ed emotive. "Stabilire dei limiti chiaramente definiti conferisce libertà e ci aiuta a capire ciò che è giusto per ognuno di noi personalmente".

"Il nocciolo della questione risiede proprio nello stabilire questi limiti e nell’imparare a chiarire, senza timori, quali sono i nostri limiti", ha aggiunto Dame Heather Rabbatts. "La disponibilità di meccanismi di cui possiamo servirci per proteggerci è molto importante in quanto garantiscono la nostra facoltà di far valere un ‘no’. Ciò aiuterà tutti noi a far fronte alle situazioni delicate e difficili in cui ci si imbatte nella vita, sia personale che professionale".

"È estremamente incoraggiante constatare i traguardi raggiunti nel corso degli ultimi anni grazie all’operato di donne influenti e fautrici dell’emancipazione femminile per garantire la tutela e la sicurezza delle donne sul posto di lavoro. Queste donne, che rappresentano alcune delle voci più influenti del Regno Unito, si adoperano per sostenere la prossima generazione di donne affinché possano divenire i leader di domani", ha dichiarato Marty Wikstrom, membro di IWF U.K. e copresidente di Cornerstone Conference. "L’IWF si adopera per promuovere la leadership femminile e la parità di genere in tutto il mondo dal 1974 e Mary Kay sostiene l’imprenditoria e la leadership femminili sin dal 1963. Questa sessione rispecchia un incontro delle menti e siamo orgogliosi di questa collaborazione al femminile".

Informazioni su Mary Kay

Mary Kay Ash, annoverata tra quanti hanno infranto le barriere in favore delle pari opportunità, ha fondato la sua azienda di prodotti di bellezza più di 56 anni fa con tre obiettivi: sviluppare opportunità gratificanti per le donne, offrire prodotti irresistibili e rendere il mondo un posto migliore. Quel sogno si è trasformato in una società da svariati miliardi di dollari, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 Paesi. Mary Kay investe con passione nella scienza che si cela dietro la bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati, profumi e integratori alimentari all’avanguardia. Mary Kay si impegna ad aiutare le donne e le loro famiglie, associandosi con organizzazioni di tutto il mondo per supportare la ricerca contro il cancro, proteggere le vittime di abusi domestici, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a inseguire i propri sogni. La visione originaria di Mary Kay Ash continua a brillare, un rossetto alla volta. Per ulteriori informazioni visitare il sito MaryKay.com.

Informazioni sul Forum internazionale delle donne (IWF) e sulla Fondazione per la leadership (Leadership Foundation)

L’IWF è un’organizzazione cui è possibile aderire solo dietro invito e che comprende oltre 7.000 donne affermate e con esperienze diversificate provenienti da 33 Paesi diversi in sei continenti. L’IWF sostiene la leadership femminile e promuove l’uguaglianza in tutto il mondo mettendo in contatto tra loro donne affermate a livello locale e globale. Vi aderiscono dirigenti esecutivi di società Fortune 500, leader di enti governativi locali e nazionali, leader di organizzazioni internazionali senza scopo di lucro e alcune delle menti più influenti dei mondi accademico, delle arti e delle scienze: www.iwforum.org.

Informazioni su TIME’S UP UK

TIME’S UP è un’organizzazione che sostiene fervidamente la sicurezza, l’equo trattamento e il rispetto della dignità sul posto di lavoro per tutte le donne. Sulla scia del crescente slancio del movimento TIME’S UP negli Stati Uniti, un gruppo di donne del Regno Unito composto da attrici, produttrici, scrittrici e altre esponenti dei mondi del cinema, della televisione e del teatro, hanno dato vita a un’iniziativa gemella nel Regno Unito. Istituita con il marchio TIME’S UP onde massimizzarne l’impatto, l’iniziativa si propone di amplificare e rafforzare il messaggio già promosso negli Stati Uniti.

Il movimento del Regno Unito si rifà ai punti chiave della lettera di solidarietà pubblicata da TIME’S UP e alla dichiarazione rilasciata dagli attivisti che hanno partecipato alla premiazione Golden Globe, in cui si è sottolineata la necessità di evidenziare i nessi tra le denunce di molestie nel mondo di Hollywood e le molestie e la violenza diffuse e sistematiche subite dalle donne in tutti i settori, contesti e Paesi, riconoscendola come questione universale. La nostra forza deriva dall’unità e dalla massima cooperazione. La dichiarazione degli attivisti ha anche illustrato in modi in cui l’iniziativa TIME’S UP si é unita a un consorzio crescente di organizzazioni, movimenti e leader che stanno lottando per porre fine alla violenza di genere. L’organizzazione del Regno Unito offre la propria piena solidarietà ai movimenti preesistenti: TIME’S UP UK è divenuta inoltre di recente un ente di beneficenza e, come tale, la sua capacità di portare avanti il proprio lavoro dipende dal sostegno e dalle donazioni che riceverà. Siamo tutti consapevoli del fatto che ci troviamo di fronte a delle sfide senza precedenti, ma speriamo che possiate aiutare TIME’S UP a garantire la sicurezza di tutte le donne sul posto di lavoro, che comprende ora anche l’ambiente domestico, fornendoci il vostro sostegno: www.timesupuk.org.

Informazioni su Intimacy on Set

Fondata nel 2018, Intimacy on Set fornisce servizi ai settori del cinema, delle televisione e del teatro per la gestione dei contenuti a sfondo sessuale e della ripresa di scene intime e di nudo. La sua fondatrice, la più prestigiosa coordinatrice dell’intimità del Regno Unito, Ita O’Brien, ha ideato il ruolo di coordinatore dell’intimità e, dal 2014, si è dedicata allo sviluppo di Linee guida per l’intimità sul set, quali migliori pratiche che sono state ampiamente adottate nel settore. Sostenuta dal movimento TIME’S UP e da altri, l’impresa promuove la sicurezza, l’equo trattamento e il rispetto della dignità sul posto di lavoro per tutti. O’Brien ha collaborato a numerose produzioni d’alto calibro, tra cui Normal People (BBC3/Hulu), Sex Education 1&2 (Netflix), Gangs of London (Sky Atlantic), The Great (Hulu) e I May Destroy You (BBC/HBO); ha inoltre ricevuto molta attenzione da parte dei media nazionali e internazionali per essere la voce più influente in questa area: www.intimacyonset.com/.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20200723005672/it/

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com