Maserati: Nel 2015 venderemo 50mila auto, tutte made in Italy

Nizza (Francia), 10 dic. (LaPresse) - Con la nuova Quattroporte Maserati lancia un ambizioso piano industriale e commerciale per i prossimi anni. Si tratta del primo tassello di un cammino che vedrà arrivare la Ghibli a metà 2013, poi il crossover Levante nel 2014 prima di due nuove vetture sportive più avanti. Un mix che porterà la platea di potenziali clienti di Maserati a livello globale, da 190mila a 940mila. L'obiettivo è quello di passare dalle 6.150 vetture del 2012 a oltre 50mila. Per riuscirci Maserati aumenterà la propria rete commerciale portandola da 250 a 425 punti vendita nel 2015, con l'obiettivo di arrivare a 500 nel 2016. Harald Wester, ceo di Maserati e capo dei brand Alfa Romeo e Abarth, ha spiegato dettagliatamente il piano a margine della presentazione della nuova Quattroporte di Maserati in corso a Nizza. In tutto saranno investiti 1.2 miliardi fino al 2014.

La Quattroporte, che sarà prodotta nell'ex impianto Bertone di Grugliasco alle porte di Torino, dovrebbe avere una parte rilevante in questo piano, in 8 anni se ne vogliono infatti vendere circa 80mila, con una punta già nel 2013 con 13.000/15.000 vendite. La nuova vettura sarà lanciata a gennaio, i primi esemplari andranno in Cina poi toccherà ad Europa e Stati Uniti entro metà 2013. Sempre a metà 2013 arriverà la Ghibli, prodotta anch'essa a Grugliasco, per un totale di 20mila auto prodotte arrivando alla piena occupazione dei 1.500 addetti ereditati dalla Bertone. A Modena resterà invece la produzione delle vetture più sportive ed il cuore dell'azienda.

I motori invece arriveranno dalle officine della Ferrari a Maranello. Italiane saranno anche molte parti di tutti gli altri modelli, qualche parte è poi condivisa con Fiat/Chrysler. Sempre in Italia sarà poi prodotto anche il crossover Levante. Da tempo si mormora, anche tra i sindacati, che la sede produttiva dovrebbe essere lo stabilimento torinese di Mirafiori, ma Maserati non commenta queste voci, confermando solo che sarà prodotto in Italia.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.482,72 0,44% 05:24 CEST

Ultime notizie dai mercati