Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.846,95
    -21,75 (-0,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.842,00
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,18%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Mediaset vede utile netto 2020 dopo aumento ricavi trim3, titolo balza

·1 minuto per la lettura
La torre Mediaset presso la sede centrale a Cologno Monzese, vicino Milano
La torre Mediaset presso la sede centrale a Cologno Monzese, vicino Milano

MILANO (Reuters) - Mediaset prevede di chiudere in utile quest'anno grazie alla ripresa dei ricavi pubblicitari sul mercato domestico dopo la decelerazione nel primo semestre dovuto allo scoppio della pandemia.

"Si ritiene che l’andamento della gestione nel corso del quarto trimestre possa contribuire al raggiungimento di un Risultato operativo e netto consolidato positivo su base annua", si legge in una nota.

Il titolo ha aperto in forte rialzo, arrivando a guadagnare il 7% in un mercato timidamente positivo.

Controllata dalla famiglia Berlusconi, Mediaset ha comunicato che l'Ebit è salito a 55,9 milioni di euro nei tre mesi terminati a settembre rispetto alla perdita di 3 milioni di euro registrata nello stesso periodo dell'anno scorso.

I ricavi delle attività domestiche nazionali sono aumentati del 4,1% annuo nel terzo trimestre, a 385 milioni di euro. I ricavi netti totali del gruppo nei nove mesi sono scesi a 1.722 miliardi di euro rispetto ai 2.030 dello stesso periodo dell'anno precedente.

Mediaset ha detto che le prospettive per l'ultima parte dell'anno rimangono incerte a causa delle nuove restrizioni imposte per limitare la seconda ondata del virus, ma ha aggiunto che interverrà sulla base dei costi per compensare qualsiasi ulteriore rallentamento del mercato pubblicitario.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)