Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.997,30
    +37,30 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.656,95
    +20,96 (+0,15%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,18
    -276,11 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0022 (+0,18%)
     
  • BTC-EUR

    26.430,09
    +43,10 (+0,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    648,90
    +1,58 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.857,80
    +2,44 (+0,06%)
     

Mediobanca conclude emissione covered bond da 750 mln

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Mediobanca ha annunciato ieri a mercati chiusi di avere concluso con successo il collocamento di un covered bond denominato in euro con scadenza a 10 anni, per un ammontare complessivo di 750 milioni di euro. L’operazione segna la riapertura del comparto dei covered bond italiani, la cui ultima emissione risale a gennaio 2020, e fa di Mediobanca il primo emittente bancario italiano a emettere a tassi negativi, allo spread più basso mai ottenuto da una banca italiana su un covered bond di pari scadenza. Nella nota si legge che il covered bond, prezzato a -0,077% con un rendimento pari al MS+13 bps, ha registrato nel corso del collocamento ordini fino a 1,5 miliardi che hanno permesso di ridurre le indicazioni iniziali di rendimento (MS+17bps) e di raggiungere la size obiettivo di 750 milioni. Al collocamento hanno partecipato tutti i principali investitori istituzionali del panorama europeo che rappresentano oltre la metà del totale collocato, a ulteriore testimonianza del ruolo consolidato di Mediobanca di emittente a livello continentale. "Siamo molto soddisfatti dell’esito di questa operazione. Essere la prima banca italiana a raccogliere a tassi negativi è un’ulteriore conferma dell’apprezzamento degli investitori per la solidità patrimoniale e le prospettive di crescita in attuazione del nostro piano al 2023", ha commentato Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca.