Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.384,73
    +506,61 (+1,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Mediobanca indica tre priorità per Draghi e continua a preferire titoli legati a forti trend secolari

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Green, digitale e riforme strutturali. A detta di Mediobanca Securities saranno questi i tre pilastri principali dell'agenda del governo Draghi. In primo luogo, un aggiornamento del piano di ripresa, con una maggiore spinta agli investimenti per accelerare la Green Transition, la trasformazione digitale e uno sforzo per colmare il divario infrastrutturale. Secondariamente, riforme strutturali raccomandate dall'UE come la riforma della pubblica amministrazione e della giustizia che sono visti come passi necessari per aumentare la produttività; Infine, un sostegno alle imprese e al mercato del lavoro, compresa una riforma fiscale per ridurre il cuneo fiscale e misure a sostegno dell'occupazione. "Ci aspettiamo anche un approccio pro-UE e un focus sulla sostenibilità del debito a medio termine", asseriscono gli esperti di piazzetta Cuccia che a livello di investimenti continuano a privilegiare solidi trend di crescita secolare. Come scritto nell'outlook 2021, in un contesto macro che continuerà a essere difficile, la preferenza va verso società che possono implementare strategie di 'self-help' legate a forti trend di crescita sottostanti, come tassi strutturalmente bassi, green e trasformazione digitale, e l'adozione di modelli circolari e sostenibili, tendenze che il nuovo governo contribuirà ad accelerare. La top picks list di Mediobanca per il 2021 è composta da 12 titoli, tra cui sei large cap (Poste Italiane, Enel, INWIT, CNH Industrial, Prysmian e Moncler) e sei mid cap (Anima, ASTM, BFF, Garofalo Health Care, Piaggio e Tinexta).