Italia Markets closed

Mediobanca: obiettivi ESG in piano remunerazione top management

Rar

Milano, 12 nov. (askanews) - I criteri Esg qualitativi e quantitativi sono inseriti nel piano di remunerazione del top management di Mediobanca. Gli obiettivi di sostenibilità sono stati inseriti nel nuovo piano strategico al 2023, a testimonianza dell'impegno per l'integrazione della Csr nelle strategie industriali e finanziarie del gruppo.

Il gruppo ha definito i propri target con l'intento di contribuire al conseguimento di 6 dei 17 macro obiettivi descritti dai Sustainable Development Goals, impegnandosi a contribuire alla generazione di un cambiamento positivo a livello globale. Gli impegni assunti sono stati declinati in target qualitativi e quantitativi misurabili nel tempo tra cui: Investimenti responsabili (valutazione ESG sul 100% dei nuovi investimenti/finanziamenti del gruppo); Pari opportunità (garanzia di un'equa rappresentanza di genere nei processi di selezione e promozione del personale); Consumo e produzione responsabili (emissione di obbligazioni ESG per un controvalore di 500 milioni); Supporto alla transizione energetica (emissione di un fondo Carbon Neutral); Riduzione impatto ambientale diretto (riduzione del 15% delle emissioni di CO2 e aumento delle auto ibride aziendali al 90% del parco auto totale); Contributo alla crescita economica (700m di investimenti in piccole e medie imprese italiane); Sostegno alla Comunità locale (4 milioni/anno di investimenti nei progetti a impatto sociale e ambientale).