Italia markets close in 7 hours 4 minutes

Mediobanca, per soci patto Del Vecchio benvenuto, interrogativi su intenzioni - fonte

Il logo Mediobanca impresso su una vetro presso gli uffici centrali a Milano

MILANO (Reuters) - Leonardo Del Vecchio è il benvenuto tra gli azionisti di Mediobanca, anche se restano alcuni interrogativi sulle sue intenzioni.

Lo ha detto una fonte vicina al patto di consultazione di Piazzetta Cuccia, che si è riunito oggi.

L'ingresso di Del Vecchio, entrato a sorpresa nel capitale della banca lo scorso autunno e diventato primo azionista con quasi il 10% del capitale, "è l'unico discorso che è stato fatto nel patto oggi", ha detto la fonte.

Il fondatore di Luxottica -- oggi presidente di EssilorLuxottica -- è "un investitore che dà una certa stabilità perché non credo che abbia comprato questa partecipazione per venderla domani mattina. È un gruppo fra i più importanti in Italia", ha proseguito al termine dell'incontro.

Alla domanda su quali siano le intenzioni dell'imprenditore, la fonte ha commentato: "Ce lo siamo chiesti ma non abbiamo risposte, siamo fermi a quello che ha dichiarato che per adesso è un investimento finanziario".

Alcune fonti nei mesi scorsi non hanno escluso che l'imprenditore abbia intenzione di salire oltre il 10%, mossa per la quale ha bisogno dell'ok delle autorità di vigilanza bancaria.

Il suo ingresso in Piazzetta Cuccia ha dato vita a una serie di speculazioni su possibili riassetti della finanza italiana che potrebbero coinvolgere anche Generali, in cui sia il fondatore di Luxottica sia Mediobanca sono importanti azionisti.

Il patto di cosultazione controlla il 12,5% della banca.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Claudia Cristoferi, Sabina Suzzi)