Italia Markets closed

Mediobanca: in piano al 2023 stima ricavi +4% annuo a 3 miliardi

Rar

Milano, 12 nov. (askanews) - Nel nuovo piano al 2023 di Mediobanca è prevista una crescita dei ricavi a 3 miliardi (+4%) con solida contribuzione da parte di tutti i segmenti di attività. In particolare, il Wealth Management crescerà dell'8%, divenendo il primo contributore alle commissioni del gruppo in via complementare al Corporate & Investment Banking, la cui crescita nei ricavi è attesa essere pari al 6%. Il Consumer Banking manterrà la sua funzione di motore della crescita del margine di interesse di gruppo (circa due terzi del totale) con uno sviluppo dei ricavi complessivi del 3%. Il Principal Investing confermerà la sua contribuzione positiva al gruppo con ricavi in crescita del 3%.

A livello di gruppo il Rote è previsto all'11% dal 10%. Il Wealth Management è atteso registrare il maggior incremento della redditività sul capitale allocato (Roac) passando dal 16% al 25%; il Corporate & Investment Banking è atteso migliorare al 16% (dal 15%), il Consumer consolidare gli elevati livelli di 28%-30%, così come il Principal Investing (11%).

Nel piano al 2023 il totale delle attività finanziarie (TFA) è previsto a 83 miliardi (+8%), gli AUM/AUA a 59 miliardi (+11%), gli impieghi a clientela a 51 miliardi (+4%) anche grazie a significativi investimenti nei canali distributivi in tutti i segmenti di attività: la forza vendita nel Wealth Management + attesa crescere del 60% a oltre 1.400 professionisti, di cui 1.275 (+60%) nel segmento Affluent e 160 (+20%) nel segmento Private; gli Investment Banker cresceranno del 25% a oltre 310 professionisti nelle aree advisory e capital markets; i punti di vendita del Consumer Banking aumenteranno del 75% a circa 350 tra rete diretta e agenziale.