Italia markets open in 1 hour 49 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.420,05
    -243,45 (-0,82%)
     
  • EUR/USD

    1,2032
    -0,0028 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    40.422,54
    +1.524,71 (+3,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    973,74
    -12,91 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    29.018,87
    -433,70 (-1,47%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Mediobanca: utile semestrale triplicato, confermata ipotesi distribuzione dividendo al 70% dell'utile

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Mediobanca vede una robusta ripresa dell’attività commerciale in tutti i segmenti, con un impatto contenuto del secondo lockdown. Nel secondo semestre dell'esercizio fiscale i ricavi risultano stabili su base annua a 1,3 miliardi, ma in crescita su base semestrale (+10%) e nell’ultimo trimestre (+8% a 675 milioni). Commissioni in forte aumento (+17% su base annua a 383 milioni) trainate dal Corporate & Investment Banking (+41%) e dal solido andamento del Wealth Management (+1%); l’ultimo trimestre è in ulteriore miglioramento rispetto al primo (194m vs 189m). Il margine di interesse è rimasto stabile a 720 milioni. Il semestre chiude con un utile di 410,6 milioni, triplicato rispetto ai primi 6 mesi del 2020 (132,8 milioni) risentendo in minima parte della seconda ondata di pandemia. I coefficienti patrimoniali rimangono stabili nel semestre su livelli elevati e incorporano un pay-out del 70%. Il gruppo conferma così l’indicazione di un payout del 70% subordinato alla rimozione della raccomandazione Bce in vigore fino al 30 settembre: "la proposta di un dividendo per l’esercizio corrente sarà quindi formulata nei tempi idonei per essere sottoposta all’approvazione dell’assemblea dei soci prevista entro la fine di ottobre", precisa Mediobanca.