Italia markets open in 8 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2148
    -0,0027 (-0,22%)
     
  • BTC-EUR

    26.792,24
    -697,48 (-2,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,79
    -23,11 (-3,41%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Mercati europei, partenza rialzista nella prima seduta del 2021

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

La prima seduta del 2021 inizia con segno più per le principali Borse europee, nonostante la chiusura in calo di Tokyo. Nei primi minuti di contrattazioni in rialzo il Dax di Francoforte che guadagna quasi l'1%, bene anche il Ftse 100 di Londra e l'indice parigino Cac40 che salgono rispettivamente dell'1,57% e dell'1,49 per cento. Dopo la chiusura per le festività di fine anno, i listini europei ripartono guardando alle indicazioni arrivate dalla Cina. Nel mese di dicembre l'indice Pmi manifatturiero cinese stilato congiuntamente dalle società Caixin e Markit è sceso a 53 punti, rispetto ai 54,9 punti di novembre. Il dato è stato inferiore ai 54,7 punti attesi dal consensus. Nel corso della mattinata sono attesi gli aggiornamenti sugli indici Pmi manifatturieri delle principali economie della zona euro. Intanto l'evoluzione della pandemia e la campagna vaccinale restano in primo piano sui mercati, con il Regno Unito che inizierà oggi a lanciare il vaccino contro il coronavirus sviluppato da AstraZeneca e dall'Università di Oxford, segnando un ulteriore passo nella battaglia globale contro la pandemia. Sempre oggi da monitorare anche il petrolio aspettando la nuova riunione Opec+ nella quale si dovrebbe discutere dei livelli di produzione di febbraio.