Italia Markets open in 4 hrs 17 mins

Mercati finanziari: come funziona il business del trading

Redazione
 

Attraverso i mercati finanziari è possibile operare per generare un profitto con il business del trading. Si lavora per sfruttare le variazioni di mercato. Tali variazioni più si configurano ampie, più è possibile realizzare ampi profitti.

Il trader è l’operatore che si occupa di produrre una gestione, attraverso la messa in opera di una strategia di trading. Tale lavoro è preceduto da uno studio dei mercati finanziari,  affinché sia possibile sfruttare una margine previsionale.

Il lavoro del trader si basa su competenze previsionali e competenze gestionali. Non si punta tutto sulla capacità di anticipare i mercati finanziari, poiché non è possibile predire il futuro. Pertanto come insegna Van Tharp puntiamo a colmare il gap, tramite l’uso delle competenze gestionali.

Larry Williams in un suo celebre libro spiega che per conoscere i mercati finanziari è necessario studiare con la stessa dedizione di un archeologo. Leggi questo articolo (mercati finanziari, studiare come un archeologo ) se vuoi approfondire.

I trader devono studiare inizialmente la materia più in generale, per poi concentrare la propria attenzione su un solo mercato di riferimento. Tale mercato deve offrire liquidità e comportamenti ricorrenti a basso rischio.

Per lavorare anni fa ho scelto il mercato del forex e pertanto mi sono concentrato a studiarne i comportamenti. Nel blog forexdna.com, nella sezione regole naturali dei mercati finanziari spiego i comportamenti di base, che tale mercato non può fare a meno di configurare. Si tratta di una spiegazione approfondita di come i mercati finanziari si comportano.

Vediamo una sintesi dei comportamenti più importanti: Prima di tutto ogni mercato configura tendenze e queste vengono prodotte sempre allo stesso modo, da sempre. Vedi l’articolo “Come nascono le tendenze” e poi quello sulla “Struttura delle tendenze”. Attraverso questo materiale è possibile studiare, come si comportano i mercati finanziari, per anticipare le mosse dei large trader.

Un altro argomento molto importante che ho imparato attraverso il libro “I segreti del trading di breve termine“ di Larry Williams, consente di studiare il comportamento ripetitivo delle barre di trend. In questo modo è possibile comprendere che le barre, che sviluppano una tendenza, configurano segmenti di 2-5 barre, su time frame come il settimanale e giornaliero. Tale base è utile per determinare una prospettiva strategica e per sfruttare una tendenza, in base all’anzianità del ciclo di mercato.

In questo settore un maggior lavoro di pianificazione, consente di migliorare la qualità di una gestione a vantaggio dell’impegno operativo, del rischio e dei profitti finali. Studiare i comportamenti dei mercati finanziari, rende il trader più competitivo. Inoltre per realizzare profitti maggiori, non è necessario più rischio, ma una maggiore e puntuale pianificazione, preceduta da uno studio appassionato dei dettagli, che siamo in grado di rilevare ogni giorno.

Stefano Mastria

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online