Italia markets closed

Mercati finanziari: la sintesi quotidiana dei fatti

Pierpaolo Molinengo
 

La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat .

Borse Mondiali

Usa

In denaro Booking (+2,67%). Ebay ha guadagnato l’1,96%. Seduta positiva per Netflix (+1,69%). In crescita sia Mastercard (+0,98%), sia American Express (+0,46%). In calo Johnson & Johnson (-0,59%).

Italia

Chiusura positiva per il settore bancario con Ubi Banca (+5,10%), Banco Bpm (+3,68%), Banca Generali (+1,58%), Intesa Sanpaolo (+1,01%) e Mediobanca (+0,27%). In controtendenza UniCredit (-0,37%) e Banca Mediolanum (-0,12%).

Assicurazioni Generali sono salite dello 0,43% ed il titolo si è portato ad euro 18,575.

Sono prevalsi gli acquisti sul settore del lusso con Ferragamo (+4,18%), Tod’s (+2,22%) e Moncler (+1,71%).

In crescita le società della “Galassia Agnelli” con CNH Industrial (+4,10%), FCA (+3,73%), Exor (+2,10%) e Ferrari (+1,88%).

Seduta positiva per il settore industriale con Brembo (+3,86%), Fincantieri (+1,91%), Buzzi Unicem (+1,42%) e Leonardo (+1,07%).

Saipem ed Eni hanno registrato un incremento, rispettivamente, del 2,60% e dell’1,35%.

In calo il settore delle utilities con Terna (-1,25%), Snam (-0,86%), Enel (-0,74%), Italgas (-0,68%) ed A2A (-0,43%).

Telecom Italia ha guadagnato l’1,63% ed il titolo ha chiuso ad euro 0,5065.

Gran Bretagna

Vodafone ha chiuso in territorio positivo (+1,54%). In crescita Tesco (+1,10%). Seduta positiva per Bp (+1,04%). Diageo ha registrato un decremento dello 0,51%. In calo Bat (-1,53%).

Germania

In denaro il settore automotive con Bmw (+4,13%), Volkswagen (+3,40%) e Daimler (+3,19%). Seduta positiva per Lufthansa (+2,09%). Poco mossa Thyssen Krupp (+0,04%).

Francia

In denaro Kering (+6,27%) in seguito alla pubblicazione del fatturato, al 31 dicembre 2019, che ha evidenziato una crescita a doppia cifra. Ne ha beneficiato anche Lvmh (+3,00%). Seduta positiva per Capgemini (+1,47%). In crescita Bnp Paribas (+1,61%).

Economia

Eurozona: la produzione industriale (m/m), in dicembre, è scesa del 2,1%, risultando peggiore delle attese (-1,6%). In precedenza, la produzione era rimasta invariata (0%). Su base annua, la produzione industriale è scesa del 4,1%, ben oltre le attese (-1,5%). Nella lettura precedente essa era calata dell’1,7%.

News societarie

BNP Paribas: ha definito, con T.I.E. (The Intermonte Eye), una nuova collaborazione dedicata a consulenti finanziari e private banker. L’obiettivo della collaborazione è quello di mettere a fattor comune l’esperienza di Intermonte nell’analisi sui principali trend di mercato con la capacità di BNP Paribas di emettere e quotare soluzioni di investimento al fine di creare contenuti di valore.

Enjoy: ha stretto, con Waze, una partnership per contribuire a migliorare il mondo della mobilità. Nel dettaglio, le due app si integreranno dando la possibilità all’utente Enjoy di accedere alle mappe realizzate da Waze in modo semplice e veloce.

Autore: Pierpaolo Molinengo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online