Italia Markets open in 2 hrs 22 mins

Mercati finanziari: la sintesi quotidiana dei fatti

Pierpaolo Molinengo
 

La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat .

Borse Mondiali

Stati Uniti

Positive sia American Express (+1,20%) che Mastercard (+0,79%). Cresce Coca-Cola (+0,52%). Pfizer perde lo 0,90%.

PayPal guadagna lo 0,92%. Prevalgono le vendite su Intel (-0,48%). Ben comprate sia Facebook (+1,00%) che Netflix (+1,46%).

Italia

Seduta negativa per il settore bancario con UniCredit (- 3,34%), Banca Generali (-0,63%), Banco Bpm (-3,94%), Ubi Banca (-2,96%), Mediobanca (-0,42%) ed Intesa Sanpaolo (-0,86%). In controtendenza Banca Mediolanum (+0,43%).

Assicurazioni Generali perdono lo 0,29% ed il titolo si porta a euro 17,325.

Chiude in terreno negativo il settore petrolifero con Eni (-1,13%) e Saipem (-4,59%).

Seduta positiva per il settore delle utilities con Enel (+0,54%), Italgas (+1,64%), Snam (+0,41%) e Terna (+0,46%). In perdita A2A (-0,47%).

Prevalgono le vendite su Telecom Italia (-1,68%) ed il titolo chiude a euro 0,508.

In lettera sia Moncler (-0,50%) che Ferragamo (-2,07%). Positiva Tod’s (+0,74%).

Prevalgono le prese di beneficio su Buzzi Unicem (-2,50%), Brembo (-1,58%), Leonardo (-2,96%) e Fincantieri (-1,52%).

Negativi i titoli della “galassia Agnelli” con FCA (-1,53%), CNH Industrial (-2,12%) ed Exor (-1,11%). Bene Ferrari (+1,20%).

Prevalgono le vendite sia su Mediaset (-1,58%) che Mondadori (-0,41%).

Gran Bretagna

Prevalgono gli acquisti su GlaxoSmithKline (+1,14%). In evidenza positiva Compass (+2,17%). In calo Tesco (-1,26%).

Germania

Bayer segna un ribasso dell’1,50%. Deutsche Telekom rimane stabile (+0,01%). Adidas guadagna lo 0,86%. In evidenza negativa BASF (-2,12%).

Francia

Chiude in negativo Bnp Paribas (-1,60%). Cresce Capgemi (+2,23%). Carrefour registra una flessione del 2,07%. Ben comprata Danone (+1,21%).

Economia

Germania: l’indice ZEW, che misura la fiducia degli imprenditori, si è attestato, in settembre, a -22,5 punti rispetto ai precedenti –44,1 punti e alle attese di mercato di un dato pari a -37,9 punti.

Usa/1: la capacità di utilizzo degli impianti, in agosto, è cresciuta al 77,9% dal precedente 77,5%; il mercato si attendeva una percentuale del 77,6%.

Usa/2: la produzione industriale, in agosto, ha segnato un rialzo dello 0,60%, superando le attese di mercato che prevedevano un rialzo dello 0,20%. La variazione del mese precedente è risultata negativa dello 0,10%.

Le Small Cap sotto “coverage” Finnat

Radici e la controllante MRFoC hanno presentato a Banca Finnat Euramerica, ai sensi dell’escrow agreement sottoscritto in data 18 Luglio 2019 a garanzia del corretto adempimento da parte di MRFoC delle obbligazioni di pagamento derivanti dal Contratto di Finanziamento MRFoC, richiesta congiunta per l’estinzione dello stesso, nonché del deposito fiduciario in esso previsto il quale verrà svincolato secondo le modalità ed i termini previsti dal citato escrow agreement.

Sciuker Frames: I ricavi del Gruppo, relativi al primo semestre 2019, sono risultati in crescita del 51% rispetto al primo semestre 2018. Tali risultati sono stati raggiunti grazie ad una strategia di brand positioning vincente che consolida il Brand tra i principali player sul mercato dei serramenti.

Altre società

Eni: avviata, in tempi record, la produzione del giacimento a gas di Baltim South West nell’offshore dell’Egitto. Il programma di sviluppo prevede la perforazione di altri 5 pozzi con l'obiettivo di conseguire il target di produzione di 500 milioni di piedi cubi standard di gas al giorno entro il secondo trimestre 2020.

Autore: Pierpaolo Molinengo Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online