Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.915,34
    +72,13 (+0,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.837,70
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,1819%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

Mercati: investitori in modalità risk-off’, ma non stanno ancora acquistando oro (analisti)

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

"Abbiamo visto il dollaro rafforzarsi e questo ha innescato alcune vendite sulla maggior parte delle materie prime, tra cui oro e argento. Gli investitori sono in modalità ‘risk-off’, ma non stanno ancora acquistando oro. Stanno cercando chiarezza prima di prendere nuove posizioni". Questo il commento odierno di Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades. A livello tecnico, dopo aver superato quota 1.900 dollari l'oncia, l'esperto indica che il prezzo spot del metallo giallo è sceso di nuovo sino a $ 1.890. Tecnicamente siamo ancora nello stesso range di trading laterale degli ultimi tre mesi, tra 1.850 e 2.070. Abbiamo una prima resistenza a 1.910, seguita da un'altra a 1.930. La zona di supporto chiave è quella a 1.850-1.860.