Il mercato è intonato al rialzo, ma è possibile uno storno

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
MB.MI7,950,19
003160.KS11.700,00+50,00
FINMF9,000,00
FTSEMIB.MI21.675,75-259,59
IPG.MI0,00

Partecipa all'incontro gratuito che si terrà [Lunedì 11 Febbraio alle ore 18.00] "Iscriviti!") dal titolo: LE GIUSTE MODALITÀ OPERATIVE PER UN TRADING PROFICUO, ([è necessaria solo l'iscrizione] "Iscriviti!"). I temi affrontati saranno: Come Costruire un Piano di Trading, I principi annunciati da Dow, sono ancora attuali? Figure di Analisi Tecnica: come interpretarle e come tradarle. Figure di continuazione. Candele Giapponesi: definizione ed interpretazione. L'incontro verrà presieduto da Gerardo Murano, Chief Analyst, Analista Finanziario e Socio Ordinario SIAT. [Link per iscrizione!] Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l’intervista realizzata a Mario Botttero, Analista di ADB.

L’indice ha avviato una piccola correzione dopo aver raggiunto l’area dei 17.700 punti, pur mantenendosi sempre a poca distanza dai 17.500 punti. Quali sono le attese per le prossime sedute? L’inzio della settimana ha segnato una battuta d’arresto per i principali indici azionari europeei che dopo l’exploit delle scorse settimane hanno tirato un po’ il fiato. Nonostante queste fisiologiche prese di beneficio, volendo fare un’analisi più ampia è necessario segnalare come si stia assistendo ad una normalizzazione dei principali indicatori di rischio. La scorsa settimana le aste dei titoli di Stato italiani hanno visto rendimenti in calo come non si registravano da tempo e lo spread BTP-Bund è crollato sotto livelli ritenuti di allarme. Anche osservando l’obbligazionario corporate è da segnalare che il rendimento dei bond si sia sostanzialmente ridotto, andando ad evidenziare un graduale ritorno dell’appetito per il rischio.

, Per quanto riguarda l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) , da un punto di vista tecnico il superamento dei 17.100 punti, livello già testato più volte, è sicuramente un segnale di ulteriore forza, evidenziata peraltro dai principali indicatori algoritmici sia su base daily che weekly che continuano a segnalare una situazione positiva. Ci troviamo a questo punto di fronte ad un elevato livello di ipercomprato che potrebbe frenare ulteriori allunghi, anche se nel brevissimo periodo, con un ritorno delle quotazioni del Ftse Mib anche in area 16.900 punti in un primo momento e in seguito in direzione dei 16.600 punti. Al contrario il superamento dei 17.700 punti consentirebbe all’indice un deciso allungo verso l’importante area dei 18.000 punti. Il trend resta impostato al rialzo, salvo l’eventuale correzione di cui parlavo prima, in ragione dell’ipercomprato raggiunto sugli oscillatori. Il settore bancario continua a performare molto bene a Piazza Affari. Ci sono dei titoli che più di altri meritano di essere seguiti in questa fase di mercato? Tra i bancari vorrei richiamare l’attenzione su Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna che nelle ultime due settimane hanno espresso una maggiore forza relativa rispetto al comparto di riferimento. In generale il settore bancario ha beneficiato ulteriormente di questo ritorno dell’appetito per il rischio. Mediobanca è il titolo che in assoluto ha mostrato una maggiore forza relativa rispetto al comparto nelle ultime due settimane. Dopo aver consolidato in laterale nel secondo semestre del 2012, il titolo è riuscito a superare in modo deciso l’importante resistenza statica posta in area 4,7/4,71 euro e successivamente l’ostacolo a 5,12/5,13 euro. Considerando l’elevato livello di ipercomprato, non è da escludere un consolidamento, fermo restando che l’impostazione resta fortemente positiva.

, Banca Popolare dell’Emilia Romagna ha risentito positivamente delle annunciate riorganizzazioni strategiche ed è riuscito a superare brillantamente la resistenza statica testata in precedenza e che aveva respinto le quotazioni a settembre scorso in area 5,25 euro. Anche in questo caso, considerando il forte livello di ipercomprato, in ottica di trading è preferibile attendere ed effettuare un ingresso in buy-area, magari sfruttando eventuali prese di beneficio. Si può operare in buy-up al superamento dei 6,14 euro. Qual è il suo giudizio su Finmeccanica (Other OTC: FINMF - notizie) che si sta muovendo in direzione dei 5 euro? ritiene probabile il superamento di questo livello nel breve? Il titolo è inserito in una gamba rialzista di medio termine molto ben definita ed è tornato al centro dell’attenzione degli investitori internazionali dopo che il gruppo ha ridefinito i piani di organizzazione strategica e di assetto societario. Finmeccanica ha superato brillantemente la resistenza dei 4,3/4,5 euro, area di sostanziale rilievo. Considerata l’entità del rialzo è necessario mettere in conto fisiologiche prese di beneficio e a chi volesse prendere posizione consiglierei di attendere un ulteriore segnale di forza e quindi il superamento del pivot a 5,1 euro per effettuare un ingresso al rialzo. Ci sono altri titoli che meritano di essere seguiti a Piazza Affari? Guarderei ad Impregilo (Milano: IPG.MI - notizie) che nelle ultime settimane ha espresso una buona forza relativa. Il superamento dei 3,7 euro, livello statico di rilievo già testato in precedenza e da cui i corsi erano stati respinti, è sicuramente un segnale di ulteriore forza. Per chi volesse effettuare operazioni su Impregilo suggerirei ingressi al rialzo condizionati al superamento dei 3,9 euro. E’ possibile intervenire altresì in buy-area, attendendo magari uno storno in area 3,65/3,6 euro.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.529,18 0,12% 02:39 CEST

Ultime notizie dai mercati