Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.971,55
    -326,18 (-0,95%)
     
  • Nasdaq

    13.468,87
    -70,42 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    27.011,33
    -120,01 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1240
    -0,0066 (-0,58%)
     
  • BTC-EUR

    33.068,28
    +124,32 (+0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    852,27
    -3,55 (-0,41%)
     
  • HANG SENG

    24.289,90
    +46,29 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.323,90
    -32,55 (-0,75%)
     

Mercato azionario emergente verso una crescita decennale

·3 minuto per la lettura

Si apre probabilmente il decennio del mercato azionario emergente e gli investitori a caccia di rendimento non dovrebbero lasciar sfuggire dalle loro mani questo viaggio in mondi finanziari e geografici lontani da noi.

Sono molteplici i fattori che spingeranno le azioni dei mercati emergenti al rialzo. Sopra tutti la transizione energetica e i nuovi stili di vita che la pandemia ha assunto, ma anche l’impostazione normativa data da alcuni paesi asiatici emergenti che hanno anticipato i più liberisti mercati USA ed europei.

Mercato azionario emergente: selezione dei titoli value

Nel mercato azionario emergente per circa 10 anni hanno dominato le azioni growth, ma questo potrebbe essere l’anno e il decennio dei titoli value.

Gli analisti di Robeco consultati dal Financialounge, infatti, vedono un eccessivo divario di valutazione tra i growth e i value dei mercati azionari emergenti. Un divario che in questa fase potrebbe essere colmato.

Per intenderci, il divario tra i due tipi di titoli viene considerato “enorme”. Se l’analisi dovesse rivelarsi corretta, altrettanto significativo potrebbe essere l’apprezzamento dei titoli emergenti value nel corso del prossimo decennio.

Robeco crede che il divario value-growth non sia sostenibile nel lungo periodo e che quindi presto sarà colmato, fornendo agli investitori un rendimento generoso.

Ma attenzione alla selezione dei giusti titoli del mercato azionario emergente, poiché si tratta di mercati dove le condizioni politiche, normative ed economico-sociali non sempre premiano gli investimenti.

La caccia al rendimento richiede selezione dei titoli emergenti più promettenti e, appunto, non è detto che vadano ricercati solo tra quelli che negli ultimi due anni hanno vinto. Sarà necessario guardare tra i vinti dalla pandemia, perché dalle ceneri in alcuni casi sorge una fenice.

Il vantaggio normativo

La stretta normativa imposta dalla Cina, ancora considerato paese emergente, ha anticipato i più liberisti mercati USA ed europei, imponendo al settore tecnologico un ridimensionamento del loro strapotere.

Anche la Corea del Sud ha chiesto alle società tecnologiche un maggiore rispetto dei diritti dei clienti e altri paesi emergenti hanno fatto lo stesso.

Tali prese di posizione governative in alcuni casi hanno fatto crollare i prezzi dei titoli tecnologici. Basti vedere i tecnologici sulle borse asiatiche nell’ultimo anno circa per rendersi conto di quanto siano deprezzati. Ma non lo resteranno a lungo.

I mercati più liberisti, tuttavia, dovranno presto o poi imporre un limite allo strapotere delle multinazionali tecnologiche. La mega multa miliardaria che l’AGCM in Italia ha comminato ad Amazon è solo l’ultimo segnale di un cambio di rotta ritenuto necessario dai regolatori.

In definitiva, le azioni tecnologiche dei paesi emergenti potrebbero essere meglio piazzate di quelle dei paesi ricchi.

Azioni emergenti guardando al futuro

Quando si guarda al mercato azionario emergente, è opportuno avere un punto di osservazione che guarda il futuro e non il passato.

In Cina, Corea del Sud e Taiwan (al netto delle tensioni con la Cina), si aprono scenari interessanti che riguardano in particolare il settore delle energie rinnovabili come il solare, il trasporto pulito, le soluzioni per lo stoccaggio dell’energia.

 

Per conoscere tutti gli eventi economici del giorno e della settimana in Italia e all’estero, leggi il nostro Calendario Economico completo con tutti gli eventi in programma per gli investitori: indicatori economici, inflazione, dati sulla produzione, occupazione e disoccupazione.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli