A mercato chiuso - 13/2/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI6,820,02
BMPS.MI0,250,00
UCG.MI6,550,04
ISP.MI2,450,01

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in rialzo sfruttando la discesa dello spread in area 270 punti base. Questa mattina il Tesoro ha collocato senza patemi Btp triennali per 3,5 miliardi di euro, anche se il rendimento è salito al 2,3% dal precedente 1,86%. Per la prima volta dopo un anno e mezzo sono stati piazzati Btp a 30 anni per quasi 900 milioni di euro al rendimento del 5,07%. Negli Stati Uniti, dopo il discorso sull’Unione di Banrack Obama, le vendite al dettaglio hanno mostrato in gennaio un rialzo dello 0,1%, in linea con le attese degli analisti. Tra gli investitori regna comunque la cautela alla vigilia del G20, dove si attendono novità sul tema della “guerra delle valute” già trattato dal G7. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha guadagnato lo 0,41% a 16.712 punti. Finmeccanica (-4,08% a 4,234 euro) ha indossato ancora la maglia nera dopo aver subito un altro duro colpo a poche ora dal Cda che dovrebbe aumentare le deleghe al direttore generale Alessandro Pansa. L’India avrebbe infatti deciso di sospendere la commessa dei 12 elicotteri AgustaWestland al centro dell’inchiesta sulle presunte tangenti che hanno portato all’arresto dell’Ad e presidente del colosso pubblico Giuseppe Orsi. Il governo di New Delhi ha congelato sia il pagamento della commessa, pari a 560 milioni di euro, sia la consegna degli elicotteri rimanenti (3 sono già stati consegnati al Paese asiatico). La notizia è senz’altro negativa per il gruppo dell’aerospazio visto che l’India è uno dei mercati principali per il business dell’equipaggiamento militare. Nel comparto bancario da segnalare lo scivolone di Bpm (-3,63% a 0,557 euro) anche se il “progetto spa” è stato accolto positivamente dagli analisti. Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) ritiene il progetto di trasformare l'istituto di credito meneghino in una società per azioni un fattore positivo per gli azionisti, in quanto chiarisce che i cambiamenti di governance avviati mesi fa difficilmente potranno essere reversibili, consentendo di cristallizzare qualche premio M&A nella valutazione della banca. Per gli analisti è però difficile interpretare il significato di quanto riportato nella nota di Bpm, secondo cui la banca è pronta a valutare le iniziative volte a garantire solidi ratio patrimoniali. Nel resto del comparto Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) ha ceduto l’1,24% a 0,238 euro, Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) lo 0,36% a 4,388 euro, Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) lo 0,60% a 3,62 euro, Intesa SanPaolo (Milano: ISP.MI - notizie) lo 0,21% a 1,407 euro. In controtendenza il Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) che ha mostrato un progresso dello 0,77% a 1,441 euro. Tra i migliori Buzzi Unicem (Milano: BZU.MI - notizie) (+2,98% a 11,95 euro), con Goldman Sachs (NYSE: GS-PB - notizie) che ha alzato il giudizio a neutral da sell, e Prysmian (+2,13% a 15,85 euro), con Credit Suisse (NYSE: CRP - notizie) che ha avviato la copertura sul titolo con outperform. Bene Lottomatica (+1,65% a 18,45 euro) all’indomani della pubblicazione dei conti preliminari 2012. I ricavi, pari a 3,08 miliardi di euro, si sono attestati nella parte alta della guidance indicata per il 2012 (3-3,1 miliardi) mentre l’Ebitda, a 1,03 miliardi in crescita del 6,3% annuo, ha superato il target previsto fissato tra 1 e 1,02 miliardi di euro. Infine, Telecom Italia (Milano: TIT.MI - notizie) ha interrotto la striscia negativa chiudendo con un rialzo dello 0,87% a 0,635 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.794,05 0,55% 17:24 CEST
Eurostoxx 50 3.177,91 0,06% 17:11 CEST
Ftse 100 6.691,33 0,25% 17:11 CEST
Dax 9.527,61 0,17% 17:11 CEST
Dow Jones 16.532,54 0,19% 17:26 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati