A mercato chiuso - 18/1/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI6,840,00
FINMF9,000,00
BMPS.MI0,250,00
ENEL.MI4,120,03
FTSEMIB.MI21.819,48+143,73

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in moderato ribasso nonostante il buon inizio in scia ai dati cinesi. Nel quarto trimestre il Pil di Pechino è cresciuto del 7,9%, meglio del +7,4% del trimestre precedente, mentre nell’intero 2012 la crescita dell’economia cinese è stata pari al 7,8%. La produzione industriale ha messo a segno un rialzo del 10,3%, in linea con le stime degli analisti. Sul mercato ora c’è grande attesa per la riunione della BoJ, che lunedì potrebbe allentare la propria politica monetaria. Nel pomeriggio Bankitalia ha rivisto al ribasso la stima sul Pil tricolore del 2013 a -1% dal precedente -0,2%, mentre nel 2014 il Belpaese dovrebbe tornare a crescere. La fiducia dei consumatori Usa, calcolata dall’Università del Michigan, a gennaio è scesa a 71,3 punti dai precedenti 72,9 punti e peggio delle attese che indicavano 75 punti. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha ceduto lo 0,19% a 17.554 punti. Mediaset (Other OTC: MDIUY - notizie) ha proseguito la sua corsa con un rialzo del 5,77% a 2,018 euro. In mattinata il titolo del Biscione aveva toccato un massimo intraday a 2,164 euro. Sul titolo del gruppo di Cologno Monzese, oltre alle ultime promozioni delle case d’affari, sta pesando anche l’”effetto Berlusconi”. Da quando l’ex premier, lo scorso 6 dicembre, ha annunciato la sua nuova discesa in campo nell’arena politica l’azione Mediaset ha guadagnato circa 40 punti percentuali, oltre tre volte in più rispetto alla Borsa di Milano. Ben comprata anche Buzzi Unicem (Milano: BZU.MI - notizie) che ha guadagnato il 4,14% a 11,06 euro in scia all’upgrade di Exane che ha alzato il giudizio sul gruppo del cemento a outperform da underperform. Sul listino ha pesato la debolezza del comparto energetico. Enel (Milano: ENEL.MI - notizie) ha indossato la maglia nera con un –2,68% a 3,118 euro con Ubs (Berlino: UBRA.BE - notizie) che ha bocciato il titolo a sell da neutral. Gli analisti ritengono che la tassazione ad hoc in Spagna, il calo dei prezzi dell’energia in Italia e in Slovacchia e il ripristino dei guadagni nelle reti nazionali starebbero a significare che i profitti di Enel potrebbero continuare a scendere da questo momento fino al 2016. In questa ottica, gli esperti si aspettano un rendimento del dividendo inferiore alla concorrenza e vedono un rischio per la società di dover attuare cessioni di asset di qualità. Tra i peggiori anche la controllata Enel Green Power (-0,93% a 1,496 euro) e Eni (Milano: ENI.MI - notizie) (-0,98% a 19,29 euro). Ansaldo STS (Other OTC: ASDOF - notizie) ha mostrato un progresso dell’1,61% a 7,265 euro dopo che Goldman Sachs (NYSE: GS-PB - notizie) ha portato il giudizio a neutral da sell, mentre Exane ha deciso di alzare del 6% il target price della controllata di Finmeccanica (Other OTC: FINMF - notizie) portandolo a 6 euro. Fiat (+1,02% a 4,546 euro) ha firmato l'accordo definitivo con Mazda Motor Corporation (Other OTC: MZDAF - notizie) in base al quale Mazda (BSE: MAZDALTD.BO - notizie) produrrà una spider a due posti per Alfa Romeo (Milano: F.MI - notizie) . L’auto verrà prodotta nello stabilimento Mazda di Hiroshima in Giappone a partire dal 2015. Contrastato il comparto bancario: Intesa SanPaolo (Milano: ISP.MI - notizie) ha guadagnato l’1,14% a 1,507 euro e Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) l’1,84% a 4,42 euro. In negativo gli altri titoli del settore: Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) ha perso lo 0,83% a 5,365 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) l’1,04% a 0,295 euro, Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) lo 0,40% a 3,96 euro, Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) lo 0,20% a 1,505 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 24 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 24 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 24 apr 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 24 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 24 apr 22:32 CEST
Nikkei 225 14.492,09 0,60% 04:48 CEST

Ultime notizie dai mercati